Il Marasma estivo

L’estate è fatta per andare in vacanza e gli indici sostanzialmente sonnecchiano senza dare grosse indicazioni di fondo. Lo scenario da confermare (o smentire) è sempre il solito qui di lato, la svolta rialzista del momentum ha decretato un tentativo rialzista in atto. A vederlo, come ripeto da mesi, assomiglia al “dead cat’s bounce” (rimbalzo del gatto morto) ma è appunto estate ed allora prendiamo tutto con le molle. Ricordo che le onde 4 sono caotiche e quasi sempre fino alla fine non si riesce a capirne l’essenza, attualmente ciò che “sembra” correre all’insù potrebbe essere sia l’onda 5 finale della struttura sia una parte di un onda 4 a questo punto obiettivamente complessa. Assolutamente inutile cercare conteggi interni in quel marasma, sul breve si sta sul “chi vive” cercando di acchiappare i trend che si sviluppano anche se a guardare il future orario degli ultimi giorni c’è da mettersi le mani nei capelli….è estate, lasciamolo riposare. Voglio postare anche lo SP500, non ci azzardo un conteggio perchè ve ne sono molteplici possibili, ma contando “brutalmente” le onde si nota che siamo alla 11esima (un ciclo ne ha o 11 o 13 a seconda che sia impulsivo o correttivo). Si nota inoltre che nella canalizzazione attuale gli overlap tra le onde sono evidentissimi, condizione questa per far pendere la bilancia a favore di una correttiva o di una onda 5 pluri-estesa ma anche pluri-asfittica. Io non credo, ma questa è una opinione personale, che siamo in un novello mercato bull di lungo termine, io credo che “la mazzata” debba ancora avere luogo, credo che il pauroso deficit americano e lo spettrale disavanzo commerciale che hanno (importano il doppio di quello che esportano) non li porterà lontano e credo che questi mercati siano tenuti su con gli stuzzicadenti, non so dire ancora per quanto. Se la Russia vuole rendere convertibile il Rublo (e vendere energia usando esso al posto del dollaro), se Iran vuole costruire la borsa del petrolio quotato in euro, se un pò tutti vogliono alleggerirsi di dollari (vedi cambio) io credo che un motivo c’è e credo che un accorto investitore tiene i suoi averi in valute solide…di economie solide…o perlomeno sofferenti ma non traballanti. Poi l’incedere dei giorni ci mostrerà in quale direzione evolverà il sistema. Saluti.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: