Entriamo nel dettaglio

A fianco c’è l’ingrandimento su scala daily del grafico con i tagli del post precedente (scala weekly). Ho inserito una canalizzazione sul trend attuale e dei punti di supporto/resistenza, per inciso ieri c’è stato un rimbalzo proprio sul precedente massimo della struttura che è salita. Come vedete i tagli “weekly” qui danno solo un idea di “area” indicativa ed è ovvio in quanto scendendo di time-frame in realtà si modifica l’asse dei tempi sfasando i punti dove i tagli sono stati spiccati ed inoltre si aggiunge “rumore di fondo” alla serie numerica (i prezzi). Dunque a livello weekly troviamo zone dove “aspettarsi” certi comportamenti, scendendo nel daily troviamo punti precisi di supporto/resistenza che in intraday si rivelano tutt’altro che inutili, perchè sul rimbalzo di ieri di possibilità operative ce ne sono state eccome.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: