SP500: inseriamo nuovi scenari.

Sul grafico ho tracciato le stilizzazioni delle onde che “vedo” ed il conteggio relativo tenuto conto anche del sentiment del mercato ovvero del fatto che progressivamente i rialzi dai primi di Novembre ad oggi stanno evidenziando sempre meno momentum in salita e sempre più facilità in robusti (anche se brevi) strappi ribassisti. Siamo dunque al top? Ad onor della teoria delle onde occorre valutare una ulteriore possibilità ovvero quella di una lateralizzazione di onda 4 che ho stilizzato nel riquadretto in basso riprendendo l’ultima parte del movimento dei prezzi. Sembrerebbe probabile quantomeno uno storno dei prezzi sul breve in entrambe gli scenari, poi sul dopo avremo tempo e soprattutto nuovi dati per fare le dovute considerazioni. Dunque eventuali accelerazioni verso il basso e rottura di precedenti pivot giornalieri possono autorizzare operazioni short ed il supporto più attendibile per una prima fermata è rappresentato dai canali, nel frattempo sono possibili nuovi top che se marcati sempre all’insegna del poco momentum sono da considerarsi sempre nell’ottica esposta sopra, da notare che anche per il rialzo la canalizzazione rossa ci offre una valida resistenza e pure le inscritte parallele verdi sembrano dare regola geometrica al mercato, queste ultime in qualità di resistenza passano molto vicine ai prezzi attuali ergo se saranno loro a fermare il rialzo lo faranno in tempi molto brevi, anche solo una o due sedute.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: