Bersani non ti conosco


promotori_finanziari.jpg

A 10 mesi di distanza dall’entrata in vigore della Legge 248/2006 (ex decreto Bersani) che “abrogava” determinate spese che impedivano, o meglio ostacolavano, ai Clienti di cambiare banca è bello (ironico) constatare che ci sono ancora molte banche che non si vogliono adeguare….o meglio, ci sono diverse banche convinte che Bersani sia solo un cantante.In settimana mi è capitato di trasferire il dossier titoli di un cliente e, udite udite, la banca gli vorrebbe “cuccare” un sacco di eurini….alla faccia della legge italiana, di Bersani e della libera concorrenza. In casi del genere si potrebbe parlare, i puristi della giurisprudenza sono invitati ad esprimersi, di “appropriazione indebita”. Diverse banche stanno commettendo un reato e nessuno dice niente.
Siccome da qualche anno esiste un consorzio, fatto in nome della “trasparenza”, denominato Pattichiari (www.pattichiari.it) attraverso il quale le banche aderenti pubblicano le condizioni dei loro prodotti, mi sono divertito (ironico) a fare una breve ricerca per vedere quante banche prosperano nell’illegalità (se non rispetto una legge della Repubblica Italiana sono un po’ illegale, vero?). Quello che ho visto non mi è piaciuto per niente, anzi direi che mi ha fatto inorridire.
Ho trovato ben 20 istituti che se ne fregano altamente di quello che ha stabilito Bersani per quanto riguarda, appunto, le spese per il trasferimento del deposito titoli (che deve essere non oneroso per il Cliente).
Le banche che ho “scovato” sono:

BANCA DEL GARDA
BANCA DI ROMA
BANCA DI BERGAMO
BANCA GENERALI
BANCA MERIDIANA
BANCA POPOLARE DELL’ETRURIA E DEL LAZIO
BANCA POPOLARE PUGLIESE
BANCA POPOLARE FRIULADRIA
BIVERBANCA
CASSA RISPARMIO S.MINIATO
SAN PAOLO BANCO DI NAPOLI
CASSA RISPARMIO DI VENEZIA
CASSA RISPARMIO DI BOLOGNA
CASSA RISPARMIO DI PADOVA E ROVIGO
FRIULCASSA
SAN PAOLO BANCA DELL’ADRIATICO
INTESA-SAN PAOLO
IW BANK
CASSA RISPARMIO DELLA PROVINCIA DI TERAMO
VENETO BANCA

Fra queste 20 banche ce ne sono 2 che, oltre ad infrangere la legge italiana, demoliscono i clienti con commissioni ignobili. Le due banche in questione sono Banca di Roma che pretende dai clienti queste commissioni (si parla di spese per codice titolo):
 dematerializzati domestici: da € 25 a € 250
 dematerializzati esteri: da € 30 a € 250
 più commissione dossier (?) calcolata come sopra.

L’altra banca è Banca Popolare dell’Etruria e del Lazio, qui le spese sono le seguenti:
 per ogni codice titolo: 5 per mille del valore con un min di € 40 e un max di € 150
 più commissione dossier (?) calcolata come sopra.

La domanda che mi faccio è la seguente: se sono riuscito a “scovarle” io, che sono un comune mortale, è mai possibile che non ce la facciano le Autorità? Si tratta di andare sul sito di Pattichiari e controllare…..non è difficile.
Attenzione, cari amici, questa non vuole essere una denuncia ma solo una presa di coscienza che esistono società (anche quotate in borsa) che agiscono non rispettando, palesemente, le leggi della Repubblica Italiana.
Cosa potremmo fare? Intanto evitare di portare (o di lasciare) soldi, i nostri soldi, in questi istituti e poi, al momento che si verifica il “furto” (ops…scusate, appropriazione indebita) fare denuncia alle Autorità competenti. Quali? Io vado a logica, se mi “rubano” in casa io vado dai Carabinieri o dalla Polizia…..e non sarebbe una denuncia contro ignoti.
Con affetto, il vostro adorato promotore di quartiere.
Dott.Moretti

Annunci

20 Risposte

  1. questo è un argomento scottante, io mi tiro fuori

  2. Perchè?

  3. perkè sono argomenti pericolosi. finkè ci si trastulla con i pf è un conto, sono piccoli esseri indifesi, le banke hanno dalla loro sfilze di avvocati ben pagati e qui resta tutto nero su bianco.
    a voi i commenti

  4. EH Eh EH qui qualcuno ha paura!!!
    Bravo dott. Moretti. Quando si ha ragione non si deve temere nulla!

  5. magico fai qualke cosa di concreto allora.
    sai quante raccomandate e quanti banche ho cambiato io…

  6. x Adry.
    scusa se polemizzo ancora con te, ma la cosa mi riesce particolarmente piacevole: ma sputare addosso alle banche nn è un po (nel tuo caso) come sputare nel piatto in cui mangi?

  7. x Anty.
    Mi piacerebbe ricordarti una cosa: prima di Consulente sono Uomo e come Uomo sono Cittadino, e in quanto Cittadino sono Cliente.
    Sputare nel piatto dove mangio? Fino a prova contraria il “pane” a me lo danno i Clienti…. quando avverrà il contrario allora non sarò più LIBERO PROFESSIONISTA ma LAVORATORE DIPENDENTE.
    Per concludere posso anche dirti che la società con la quale collaboro non è in quell’elenco perchè è in regola con la Bersani.
    Ovviamente il tutto detto con simpatia.
    Saluti

  8. simpaticamente rispondo con una domanda, ma tu nn vendi i prodotti delle banche?
    (banche inteso come termine generico)

  9. Con ancora più simpatia ti rispondo con un’altra domanda:
    ma se alla Coop c’hanno la frutta coi bachi te che fai, picchi il fruttivendolo sotto casa?
    (In fondo anche lui vende il frutto degli alberi….)

  10. con estrema simpatia dico, se i fruttivendoli comprano da un unico mercato centrale e i fruttivendoli mi dicono ke è meglio non comprare la verdura perkè tanto è bacata io direi: ma ke fate sputate nel piatto in cui mangiate?

  11. dici ke forse i fruttivendoli mi porterebbero ad esempio il rapporto fra pf e banche?

  12. altra domanda super simpatica: ma secondo te le banche sono in regime di concorrenza?

  13. è possibile rispondere a tutto con delle domande?

  14. come mai il post sulle banche è poco commentato?

  15. Questo puo’ rispondere a molte domande.
    Il problema è che non si vuol sentire.
    http://video.google.com/videoplay?docid=8208628600166597158&hl=en
    Saluti

  16. forse la questione è ke siamo troppo abituati a subire?
    forse il fatto è ke i cartelli bancari hanno troppo potere?
    forse è avrebbe la forza di mettersi contro le banke in realta sono le banche?
    forse tanto vale farsi fregare ed essere convinti ke cio nn sia vero, almeno dormiamo piu tranquilli
    ps discorsi validi per voi polli naturalmente nn certo riferiti a me

  17. nn so piu scrivere:
    terza riga (17)
    forse ki avrebbe la forza….

  18. […] giorno fa ci eravamo addentrati in un “caso” che, purtroppo, in molti considerano sconveniente: andare a vedere se tutte le banche avevano […]

  19. […] collegati: Bersani non ti conosco, Bersani non ti conosco (2), Bersani non ti conosco (3) Tags: banche, Bersani, costi, deposito […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: