AAA Competenza cercasi.


promotori_finanziari.jpg

Buongiorno Blog’s People!
Intanto vi vorrei ringraziare per le decine di mail che state inviando a “Pf risponde” molte scritte dal, cosiddetto, “popolo silente” cioè da quelle persone che leggono ma non ntervengono, direttamente, nel blog. E’ una cosa che mi piace, poter essere d’aiuto.
Partirei con una domanda: cosa manca, essenzialmente, nel “sistema risparmio”?
Mi sono posto la domanda e mi do anche la risposta (alla Marzullo): la competenza.
In un mondo finalizzato alla vendita del prodotto è, purtroppo, difficile trovare persone che perdono tempo nella lettura (o studio) dei prospetti informativi. Si guardano le caratteristiche positive (quelle di vendita) e si saltano quelle negative. Si prospettano, al Cliente, scenari eternamente positivi dove, con quel prodotto, guadagnerà l’impossibile e poi ci si “tutela” con un trafiletto piccolo piccolo nel quale si dice che “i rendimenti passati non sono garanzie di quelli futuri”.
Generalmente nei prospetti vengono inserite 3 possibilità: quella bellissima, quella statica e quella un po’ negativa…..salvo, poi, dire a voce “tanto questa non è possibile che avvenga”.
Vi siete mai trovati in un ufficio delle Poste Italiane, spero per voi a fare una raccomandata, e “carpire” le conversazioni fra l’addetto agli investimenti e il potenziale cliente? Io ho sentito vendere delle index “con il 7% garantito” senza spiegare che quel 7% il cliente lo avrebbe preso alla scadenza (e non anno per anno)……cioè dopo 6 anni.
Le Poste…..quando nacque Bancoposta mi offrirono (mentre ero in fila allo sportello) il 14,6% netto all’anno…..solo dopo aver fatto ripetere per tre volte la stessa cosa all’addetta (che fino a 2 ore prima consegnava le lettere…) le ho detto che forse si confondeva un attimino….che forse era l’1,46% netto. Io mi domando in quanti hanno fatto Bancoposta con quella “signorina” credendo di percepire il 14,60%???? Era talmente convinta di quello che diceva che quasi ci credevo anch’io.
Le Poste….partirono dando il 2% lordo e raccogliendo un sacco di liquidità dai clienti….poi hanno abbassato il tasso allo 0,50% e hanno impiegato quella liquidità per “piazzare” le loro obbligazioni strutturate (costi impliciti del 3% quasi mai detti al cliente) prospettando al cliente guadagni da paura e che, alla fine, renderanno meno di un BOT. Hanno aperto migliaia di conti correnti senza dire al cliente che non poteva andare in “rosso” neanche di 1 centesimo. Quante persone conoscete che non possono più emettere assegni perché sono stati protestati per qualche (e ripeto qualche) euro? Ma l’incompetenza degli addetti è ben combinata con la “fame” da rendimento dei clienti (Parco Buoi?). L’altro giorno un mio cliente voleva disinvestire una certa somma perché (udite, udite) alle Poste gli offrivano un’obbligazione (capitale garantito) a 6 anni che rendeva il 7% all’anno…..sono rimasto pietrificato. “Allora prendiamo un mutuo”, gli ho detto, “e li investiamo lì”. Alla fine, dopo aver scaricato il prospetto dell’obbligazione (quella sull’energia alternativa) e avergli spiegato le reali condizioni, i soldi sono rimasti dove erano ed il cliente è andato via bestemmiando perché aveva già in mente quella cedola……
Chiudo con un aneddoto.
Una “possibile” cliente mi disse: “Io i soldi li tengo alle Poste”.
Io risposi: “Allora da domani viene da me a fare le raccomandate?”
Lei di rimando: “Ma che dice…..voi mica siete le Poste!”
Io a chiusura: “Appunto”.

Con affetto il vostro adorabile promotore di quartiere.
Dott.Moretti

Annunci

32 Risposte

  1. Dott. Carissimo,

    Ti racconto una cosina, sono sicuro mi risponderai con onestà.

    Lo sai che investendo in comparti di SiCAV lussemburghesi di varie case di investimento si puo evitare di pagare le tasse sulle plusvalenze …..

    Ti do un indizio…., non bisogna avere un c/c … e…. farsi un giro tra i comparti. 🙂

    Mi sembri molto preparato e informato….. ti prego …. vai avati tu …. 🙂

  2. guardi se lei parla a titolo personale ? questo puo’ anche andare bene in quanto io personalmente non la conosco, x cui non mi permetto di giudicare come lavora. un altro conto e’ se lei parla del segmento di cui fa’ parte allora dico:stendiamo un velo pietoso!

  3. settevoci calmino, il nostro moretti nn è il classico pf, quindi anke se sono daccordo con te sui vari venditori porta a porta nn offendere il mio Adry.

  4. e chi l’ha offeso ? forse oggi non vedi bene? torna a leggere quello che ho scritto, e poi scrivi?!

  5. Lavoro nel settore da 12 anni, e non posso fare altro che confermare in parte quello che ha scritto il Dott.Moretti. Dico in parte perchè tutti quelli che lavorano in un settore come questo devono cercare di rispondere a più aspettative. In poche parole devono dare un colpo al cerchio ed uno alla botte. Cercare di fare combaciare il più possibile le esigenze ed aspettative del cliente con le esigenze e budget di banche, sim, reti, ecc…
    Con questo non voglio prendere le difese di individui tipo l’impegata delle poste sopra descritta o di soggetti che hanno manipolato i portafogli della clientela a loro piacimento. Anzi, certe persone farebbero meglio a restare a incasellare le raccomandate e via dicendo.
    Ma non facciamo di tutta l’erba un fascio, c’è gente preparata e che lavora duramente per cercare di soddisfare il più possibile le esigenze di tutti, e non è facile.

  6. ciao Moretti, cosa ne dici di affrontare il tema della pensione integrativa, sarebbe interessante scoprire che è di gran lunga meglio comprare BTP lunghi reinvestendo le cedole piuttosto che versare premi indicizzati (ho scritto anche ad Hyper e mi ha suggerito di postare qui)

  7. Aggiungo che stamane un lettore ha chiesto informazioni su prodotti Mediolanum nel vecchio post…sparito dietro in archivio e poi anche il commento subissato da altri sui recenti.

    http://hypertrader.investireoggi.it/sondaggio-per-i-lettori/

  8. x Roberto.
    Si, è vero ma devono essere comparti della stessa sicav…..forse si potrebbe fra varie sicav se tutte avessero la stessa banca depositaria (ho detto forse). Non serve avere il conto corrente…..per cosa? Per fare gli investimenti? E come di fare gli investimenti, in contanti? Sappi che, per esempio, i PF per legge non possono prendere contanti…..quindi per “farsi un giro fra i comparti” devi partire sempre da un investimento iniziale…..

    x settevoci
    Se sono qui è proprio per quelli come te (o lei) che la miglior cosa che sanno fare è “stendere veli pietosi” per poi ricaderci ripetutamente.

    X Anty
    Grazie.

    x Cook
    Non è una generalizzazione, anzi. Voglio solo dire che questo lavoro difficile e se fatto con “faciloneria” da improvvisati può arrecare dei danni gravissimi a persone che hanno sudato una vita per guadagnare quei soldi (pensa solo all’età media degli utenti delle poste…).

    x Gremlin
    ….ognuno ha le sue opinioni. Secondo me è meglio investire in azioni (a lungo, lunghissimo periodo) invece che in obbligazioni o titoli di Stato. In altrnativa possono andar bene anche i fondi pensione, a patto che siano gestiti da professionisti (quindi si scartano il 50/60% dei prodotti in circolazione). Io penso che non esista la “soluzione” definitiva, anche perchè, se esistesse, non andremmo avanti a parlare se è meglio quello o è meglio l’altro.

  9. X Moretti

    Bravissimo in effetti è così.

    Compri un comparto azionario europa…….., guadagni …. e ha bisogno di soldi senza pagare un centesino di tasse ….. fai lo switch sul comparto monetario della sicav …. e dopo 10 gg disinvesti il comparto monetario … e … il gioco è fatto. SOLDI PULITI SENZA TASSE !!!!

    Per quanto riguarda il c/C intendevo dire di non transitare sul c/c per eventuali calcoli … quindi come dicevo prima fare lo switch da un comparto all’altro…..

    Chi deve fare i controlli o ci fà o….. ci fà 🙂

    LA STORIA VA AVANTI DA SEMPRE ….. ma nessuno ovviamente ne parla.

    Questo sistema viene utilizzato da parecchi dei tuoi colleghi come retention sul cliente.

    Cook non dirmi che tu utilizzi questi metodi … 🙂

    GRAZIE A TUTTI PER LA TRASPARENZA E CORRETTEZZA.

    R.

  10. Alt! Roberto!
    Il 12,50% lo paghi quando esci dalla sicav, quindi anche se disinvesti dal monetario! Lo swhitch è da usare se voglio uscire dal fondo azionario per rientrarci in un secondo momento. Se i soldi mi servono, quindi li dovrò portare sul conto corrente, pagherò il capital gain sia che esca direttamente dall’azionario sia che prima passi dal monetario.
    Mi sono spiegato?

  11. x Moretti 8: sono pienamente d’accordo con te.
    Anche se banche, sim, reti, e poste vedono solo i dati di produzione finali e non come si raggiungono. E parlo a ragion veduta. Se ci fossero controlli veri (ribadisco “veri”) si scoprirebbe come pensionati ignari di 70,80, e persin anche di 90 anni, siano imbottiti di certe Index, Unit e compagnia cantante. Ovunque. Nessuna banca o rete esclusa.

  12. X MORETTI.

    Ti speghi benissimo, mi dispiace smentirti posso assicurarti che avviene quello che ti ho detto….., in privato posso fornirti il nome della sicav e della banca corrispondente …. di + non posso scrivere … 🙂

  13. Cook hai fatto bingo!
    Io, nella mia attività lavorativa, ho un credo: il cliente lo puoi fregare una volta, dopo lo perdi. Quindi, se vuoi mantenere il cliente (capitale sociale) devi comportarti correttamente anche rinunciando a facili guadagni immediati.
    Lo sai, invece, quale è il problema? In alcune “reti” più forte “inculi” il cliente e più sei considerato bravo…..io ci sono passato, da una di queste reti, e sono “scappato” perchè, sinceramente, mi sembrava di essere un cretino. Quello che rigirava ogni 6 mesi il portafoglio (scannando i clienti) era considerato un “campione” osannato da tutti, quelli che cercavano di lavorare per bene erano isolati in un angolo come appestati.

  14. X Robero
    mandami un email su pf risponde…sinceramente non so di cosa stai parlando.

  15. x Roberto 9: Per carità Divina!! Se scrivo indignato per tutto quello che ho visto e che so, è proprio perchè non utilizzo questi metodi. E lo dico dopo aver vissuto realtà diverse.
    Non posso permettermi di tradire chi ha fiducia in me.

  16. In realtà la mia non è un’opinione ma solo un’ipotesi. Infatti chiedevo se era possibile affrontare l’argomento (ovviamente senza premura) con un certo respiro in quanto è sicuramente materia intricata che necessita di esempi e calcoli. Mi dispiacerebbe invece veder liquidata la questione in maniera frettolosa. Rafforzerebbe l’idea che la miglior pensione è quella costruita col fai da te (anche le rendite immobiliari non sono male: invece del premio pago il mutuo e affitto subito). Sarebbe interessante aprire un dibattito.

  17. moretti io le do’ del tu ,in quanto cosi’ si usa nei blog! x quanto riguarda il tuo operato io non mi sono permesso di giudicarti ,in quanto non ti conosco , e’ chi non conosco personalmente non sono cosi’ scorretto di giudicare come lavora. invece se parliamo della categoria e per quelli che ho visto un po’ in giro dalle mie parti, e da scandali vari , ritengo di essere giusto nel scrivere :stendiamo un velo pietoso! x quanto riguarda me: io non mi lamento x un solo motivo, in quanto se ho sbagliato nei miei investimenti non me la posso prendere con nessuno! in quanto io investo in prima persona e con i miei capitali, di consulenti non so’ che farmene! e puo’ anche non credermi ma personalmente il sottoscritto non e’ mai stato attratto dalle sirene dei facili guadagni, e quando rischio sono consapevole di quello che faccio! e comunque ogni investimento ha una % di rischio , volente o nolente!orvuar’

  18. be se credi ke aprire un mutuo (ipotizzo) al 5 percento e ricavare dall’affitto il 2,5% sia un investimento accomodati.
    in piu la casa nel lungo periodo(cioè quando hai finito di pagare il mutuo) tende a perdere valore notevolmente.
    se fai due conti rende di piu un banale trentennale rispetto alla casa.
    poi vuoi mettere le problematiche legate agli inquilini?

  19. Gremlin, scusa mi sembrava che il tuo fosse un dato di fatto. Non è per “liquidare” l’argomento in modo frettoloso ma si dovrebbero paragonare titoli a reddito fisso (quindi con rendimento certo) e investimenti a rendimento variabile….. si dovrebbe parlare di quello che è stato (back testing) e non è certo che avvenga in futuro.
    Rendite immobiliari???? Intanto il mutuo non sarebbe prima casa (addio eventuali benefici fiscali), poi il canone di locazione dovrebbe essere sotto l’eventuale rata mutuo (sennò al locatario converrebbe prendere un mutuo e comprarti la casa), il canone deve essere dichiarato (sennò per fare i furbetti ci ritroviamo la casa occupata e non riceviamo l’affitto), sulla casa ci devi pagare l’ici (seconda casa, quindi con aliquote più alte e senza detrazione), sull’85% del canone ci devi pagare le tasse, senza considerare che tutti gli anni devi registrare il contratto…..

  20. Scusa settevoci, posso sapere che lavoro fai?

  21. sono un ex banchiere, ritiratosi nel 2000 dopo un guadagno mostruoso,con le nuove tecnologie e reinvestito tutto quello fatto nella exxon mobil nel gennaio |febbraio del suddetto anno. se non ci credi non ci posso fare niente!orvuar’

  22. Visto che c’è da parlarci e non poco? Ok per la casa. Il punto cruciale per me è questo: per avere un vitalizio sono obbligato a dare i miei soldi ad un gestore o posso trovare sistemi alternativi fai da te a più alto rendimento e maggior sicurezza?

  23. Perchè non ci dovrei credere? Mi serviva solo per dirti che “se parliamo della categoria e per quelli che ho visto un po’ in giro dalle mie parti, e da scandali vari , ritengo di essere giusto nel scrivere :stendiamo un velo pietoso!”….
    Scusa ho fatto un copia e incolla…..solo per farti capire che non si fa di ogni erbe un fascio…..non sta bene.
    si iu leiter

  24. gremlin…hai ragione c’è da parlarci una vita… vedremo come affrontare l’argomento anche insieme all’Ing. il problema è che poi ti arriva quello che ti dice “Per avere un vitalizio conviene investire tutto nei bachini da sego!”, come se tutti avessero la possibilità di tenere miliardi di bachini in casa…..

  25. Io non sono più giovanissimo e mi ricordo che c’è stato un periodo in cui andavano di moda gli allevamenti di lumache e di vermi (con bistecche di vermi al seguito…)
    Antipatix io ho l’allergia da inquilini e da infiltrazioni, mille volte meglio il trentennale

  26. senti moretti io forse mi sto’ rimbambendo? comunque anche questo puo’ essere ! e visto che non capisco + quello che scrivo ti dico: VA BENE DOTT. MORETTI LEI E’ UN PROFESSIONISTA CHE NON HA NIENTE DA SPARTIRE CON ALCUNI PERSONAGGI DEVIATI PROFESSIONALMENTE. E CREDO DI CHIUDERLA QUA QUESTA QUERELLE ,CHE PERSONALMENTE NON MI ATTRAE.ORVUAR’

  27. Bene, sono d’accordo con te. Chiudiamo qua questa querelle che di costruttivo non ha niente. Solo che non sopporto il “siete tutti ladri”…., ognuno ha i suoi difetti, io, oltre agli altri, ho anhe questo. Amici?

  28. Gremlin….se è per questo andava anche gli allevamenti di struzzo…e la carne di struzzo doveva soppiantare tutte le altre carni. Io, personalmente, continuo a mangiare la chianina (e non è struzzo).

  29. Sai che quattro anni fa stavo per comprare ettari sulle colline del piacentino proprio per lo struzzo? poi sono rinsavito e ho comprato altro.
    ok allora, quando si torna sull’argomento spero di esserci (chiudo fra quattro settimane esatte) e grazie

  30. Hallo guys, oggi grande gainata col fdax…comunque spicci

    Salut
    Susy

  31. Come dovrebbe secondo me agire un promotore:

    1) Come tutti i commercianti “sani” stare dalla parte del cliente (x evitare di perderlo e durare stabilmente sul mercato)

    2) Filtrare l’emotività del cliente x raggiungere i risultati prefissati (l’emotività a molti preclude una sana autogestione del proprio capitale, in questo il ruolo del promotore può essere strategico)

    3) essere documentato ma chiaro e trasparente nella comunicazione

    4) essere rintracciabile e saper ascoltare le esigenze della clientela

    Come sono il 90% dei promotori:

    1) vendono non i migliori prodotti ma quelli sui quali hanno provvigioni maggiori (altrimenti non si spiega l’enorme diffusione di prodotti previdenziali proposti come finanziari…dicono niente pack d’accumulo previdenziali camuffati da investimenti finanziari puri?)

    2) Non ascoltano l’esigenze dei clienti ma operano in ossequio alla propria ed alla struttura per la quale operano

    3) Nei momenti difficili dei mercati non hanno mai il coraggio di passare a prodotti conservativi (Bot, CCt, Btp ecc.) preferendo sempre e soltanto fondi (spesso per esempio le performance dei monetari sono erose drasticamente dai costi di gestione)

    4) Spesso la figura del promotore non è sufficientemente preparata (il mio continuava a consigliarmi un investimento di svariate decine di migliaia di euro in un fondo obbligazionario Long Term quando i tassi Ue erano al 3,50% sostenendo, contro il mio parere, che i tassi avrebbero ripiegato sino al 2%…su quali basi non m’è stato mai chiaro!!! Ovviamente il fondo era gestito dalla sua banca)

    Ecc. Ecc.

    La verità è che dovrebbe essere accelerata in Italia la figura del consulente finanziario puro…vengo da te…ti pago una parcella x la tua consulenza…se positiva ti dò anche una partecipazione ai gain…se negativa arrivederci e grazie…(Si eviterebbero conflitti d’interessi che hanno causato non pochi danni a risparmiatori comuni.

    In ogni caso pur non conoscendoti personalmente penso che da buon promotore di quartiere sembra che tu faccia parte della prima parte del discorso…se così avrai non pochi problemi a lavorare in strutture aggressive dove i risultati richiesti non saranno ancorati a parametri di efficienza ma soltanto a parametri di redditività (per la struttura si intende!!!)…di contro i tuoi clienti t’inviteranno a cena anche a distanza di anni
    Salutoni e mi scuso se mi sono dilungato…Sono poco davanti al pc questi giorni e quando ci sto mi faccio prendere la mano!

    CIAO CRASH (e gli altri ovviamente) !!!

  32. Ciao Moretti, io qualche bell annetto fa ho fatto il tuo lavoro e so cosa vuol dire, guadagnare la pagnotta cercando di far investire bene il cliente è dura, specialmente nei periodi di magra (borsa giu ecc.) hai tutta la mia solidarietà

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: