Toccato il fondo, ora si gratta.


promotori_finanziari.jpg

Buongiorno Blog’s People!
Oggi, visto che il sole torna a fare capolino, lasciamo da parte i fondi e parliamo della notizia (?) che sembra aver sconvolto gran parte dei risparmiatori italiani. Notizia che, poi, notizia non è, in quanto, da mesi, i nostri “governanti” ci minacciano con l’adeguamento della tassazione delle rendite finanziarie.
Per completezza riporto una frase del sottosegretario all’economia Alfiero Grandi (Prodi, Grandi……abbiamo un “government” che si osanna da solo!):

“La misura era originariamente contenuta nel disegno di legge delega che prende proprio il nome dalla rendita finanziarie: un provvedimento che prevedeva un prelievo del 20% per tutti i tipi di rendite” (fonte Tgfin).

L’italiano, inteso come lingua, molte volte è un’opinione (ognuno ci legge quello che vuole), altre volte non necessita di essere interpretato. Riprendo la frase del grande Grandi: … un prelievo del 20% per tutti i tipi di rendite. Da questa affermazione, di per se innocente, si capisce che la manovra finanziaria non sarà equa. La vecchia legislazione, in merito alla tassazione delle rendite finanziarie, introdotta da Romano Prodi il 1 luglio 1998 (capital gain) prevedeva:

– tassazione al 27% per plusvalenze realizzate da partecipazioni societarie sopra il 2%
– tassazione al 12,50% per tutte le altre

Dalle parole di Grandi si capisce CHIARAMENTE che tutte le rendite saranno tassate al 20%. Siccome siete dei lettori intelligenti non perdo neanche tempo a dirvi chi ci guadagna in questa manovra…..

Che conseguenze potrebbe portare una manovra del genere sui mercati? Sull’onda del “rumor” ci potrebbe essere un effetto “vendita” (almeno pago il 12,50% sulla plusvalenza, anziché il 20%) sull’azionario e un “eccesso” di liquidità nei conti di deposito (la tassazione passerebbe dal 27% al 20%, quindi interessi netti più alti).
La manovra, comunque, se mai ci sarà, riguarderà il 2008 ma, come sappiamo, i mercati “scontano” prima un evento, cioè quando questo accade i listini sono già allineati.
Questo implica che, se dovessero confermare la nuova tassazione, gli effetti sul mercato (italiano) si vedrebbero prima, non certo il 1 gennaio 2008. Quindi occhio.
Con affetto il vostro adorabile promotore di quartiere.

Dott.Moretti

Annunci

12 Risposte

  1. A onor del vero non si parla di retroattività della misura ma solo nei nuovi investimenti…. La manovra allineerebbe la tassazione ai paesi Ue (attendiamo con ansia anche un allineamento per ciò che concerne i servizi)…A gongolare saranno le banche on – line con le giacenze dei conti correnti ben remunerati…questo non è male…anche se capisco che visto dalla parte dei promotori il danno non è di poco conto. Vedremo quel che succederà…

  2. ahi ahi ahi…che male che ci fai…

    p.s. moretti..potresti postare un confronto sulla tassazione dell rendire finanziarie nel mondo…indicativamente?

  3. Non mi sembra molto aggiornato. Il governo Berlusconi nel corso del suo governo ha cambiato le regole…

  4. Ho scritto “vecchia” e non “attuale”….
    Era mia intenzione evidenziare come la stessa “persona”, in 9 anni, prima ha inserito la tassazione e poi la rilimerà in favore dei “big” a danno dei “little”.
    Se poi nel frattempo Berlusconi aveva trovato il modo di detassarle (lasciando inalterata quella dei “poveri”) poco importa. 😉

  5. Non solo… Peggiorando quella dei “poveri”. Almeno con il credito di imposta si recuperava la tassazione alla fonte e quindi in pratica (prima della riforma Berlusconi) NON si pagavano tasse sui dividendi. Altro che 12.5 o 20%.

    Comunque io sono favorevole alla tassazione sulle rendite (ma non sul capital gain dei piccoli investitori)… anche al 30% Se non altro perchè è una misura veramente liberal (I soldi dovrebbero andare in attività produttive)

  6. Ciao NONCICREDO e benvenuto sul blog ovviamente, mi permetto un approfondimento sulle “attività produttive”. E’ vero che il Trader puro non produce nulla? Andiamo a vedere:

    In una operazione finanziaria pago commissioni, con esse i broker oltre se stessi pagano impiegati ai Call Center vari e altro personale interno, è gente che lavora anche quella e che mangia e/o da da mangiare a figli e quant’altro.

    PEr accedere alle piattaforme di negoziazione ho computer non proprio da 5$ e connessione in bandalarga…sono soldi anch’essi che vanno a chi ci lavora dietro, idem per i servizi di dati che avranno personale pure loro….hanno da mangiare pure loro mi risulta

    Per diventare trader occorrono anni di studio (il tempo è denaro), soldi in libri (le case editrici ringraziano e pagano il personale), corsi e seminari vari (ringraziano sia chi li tiene sia i famosi Hotel dove si tengono e dove si paga vitto e alloggio…e dunque albergatore, camerieri, cuochi…).

    Se un mio consiglio (spero) evita di lasciare un Signor Rossi in mutande da parte di qualche “squalo” di turno (indifferentemente che il mio consiglio sia gratis o consulenza professionale) magari il frutto della “produzione” del Sig.Rossi rimane a chi se l’è guadagnata…

    Sei ancora sicuro che il trader non “produca” nulla???

    😉

  7. E il pensionato che investe in azioni, BOT etc i suoi risparmi? Ha GIA’ prodotto. Poi teoricamente chi investe in azioni dà i suoi soldi a un’impresa che produce.

  8. (ANSA) – ROMA, 22 AGO – La Banca Centrale Europea dovrebbe tagliare i tassi di interesse. Una decisione in questo senso aiuterebbe l’economia: “abbiamo bisogno di crescere”. Lo ha detto – secondo quanto riporta Bloomberg – il ministro dell’Economia francese, Christine Lagarde, alla trasmissione radio inglese ‘World at one’.
    “Non è una decisione facile da prendere, ma sono sicura che la Bce la valuterà da vicino”, ha aggiunto Lagarde, sottolineando che “i mercati stanno tornando alla normalità”.(ANSA).

  9. In genere quando l’economia è forte si alza i tassi per non farla correre troppo…….ora dopo 5 anni dicono che hanno bisogno di crescere e abbassano i tassi……che presa per i fondelli….alimenteranno solo speculazione e sostanzialmente stanno dichiarando che il castello sta venendo giù…..invece di abbassarli ora dovevano tenerli bassi 5 anni fa..invece ci hanno fatto pagare il debito americano mettendoci sul lastrico……Se questa è l’Europa voglio scendere.

  10. BRAVO, HYPER, giusta disquisizione sul tema, questi farabutti, o ” squali” vedo, che stai imparando il mio vocabolario, ahhhhhh, non ce la faranno, l’€ saltera’ e tutti ste boiardi di stato, sanguisuge avvelenate, arrivera’ anche per loro il giorno, della resa dei conti, non preoccuparti, chi semina vento, raccogliera’ tempesta, e’ solo questione di tempo. 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: