ENERGIE NUOVE, STORIE VECCHIE

energie

pannelli solari
Buongiorno Blog’s People!
Oggi parliamo un po’ di “energie rinnovabili” o “energie pulite”. Tutti sappiamo, e ne siamo coscienti, che le nostre attuali fonti di energia inquinano. Tutti sappiamo che continuando a “bruciare” per produrre energia comporterà scenari “futuristici” con atmosfere alla “Blade Runner” o alla “Matrix”. Siamo coscienti di questo, ci dispiace, vorremmo fare qualcosa per migliorare ma continueremo a consumare petrolio fino a quando non ci sarà una “convenienza economica” (vera) nel passare ad altre fonti di energia. Noi, abitanti medi del pianeta terra, cambieremo le nostre abitudini solo se vi saremo costretti (dalla legge) o se “incentivati” economicamente.
La Finanziaria del 2006 aveva mosso un passo importante in questo senso dando linfa (attraverso gli incentivi) ad un mercato “nuovo”, quello delle “energie alternative”. Sono spuntate, come funghi, a destra e a manca decine di società “specializzate” nel “solare termico”, nel “solare fotovoltaico”, nelle “biomasse” e nella “bioedilizia”. Come d’incanto tutti sono diventati “esperti” e, molti, si sono riciclati nel ruolo di “venditori”…… convinti, ma senza esperienza. “Ormai da due mesi sono nel settore, prima facevo il calzolaio”, così mi si è proposto la settimana scorsa un Signore che voleva farmi mettere i pannelli solari. E’ stato quell’ormai che mi ha “incuriosito”. Dava l’idea di essere un veterano del settore…..e quella “parolina” (“Ormai”) mi dava anche l’idea di quanto nuovo fosse l’argomento “energie rinnovabili”.
Come al solito, facendo leva sulla completa assenza d’informazione, cercano di piazzarti qualcosa al triplo di quanto lo pagheresti informandoti. “Sono pannelli tedeschi”, per poi scoprire che sono “prodotti in Cina” e “assemblati in Germania”……, ma lo scopri solo dopo, quando hai già pagato e arriva da te il “secondo esperto del settore” che ti dice che i suoi sono veramente pannelli tedeschi e costano il 30% in meno……. Poi arriverà il terzo, poi il quarto, il quinto e così via. Il tutto nell’arco di qualche mese (o settimana). Anche qui, come in tutte le “novità”, ci sarà (anzi c’è già) un primo periodo di “vendita furiosa”. Poi ci sarà la scrematura (l’ex calzolaio tornerà a fare il calzolaio) e alla fine la “stabilità” che farà rimanere sul mercato solo i “migliori” (in cosa non si sa, ma saranno i migliori). In questo arco temporale molte persone rimarranno “fregate” e si ritroveranno nel tetto cose esteticamente oscene, che avranno pagato un’eresia, e varranno poco.
Come esempio ricordatevi quanto costavano i primi cellulari (e che tecnologia avevano…..) e quanto costano oggi.
Ma la moda è moda e il “ferro va battuto fino a quando è caldo”. A tale regola non si sottraggono, ovviamente, le banche d’investimento. Ed ecco che vengono sfornati (belli e croccanti) nuovi prodotti finanziari “eticamente corretti”. Tutte (o quasi) hanno il loro investimento sulle “energie alternative” (fondi, etf, certificati….index). Fra poco verrete invitati, pesantemente, a mettere i vostri soldi in questi prodotti. In un prossimo (imminente) futuro cercherò di darvi la “bussola” per orientarvi all’interno di questa nuova (e pericolosa) giungla.
Ora vi saluto che è arrivato Faliero, l’idraulico, a montarmi i pannelli solari. “Quelli tedeschi”. Così mi ha detto.
Con affetto, il vostro adorabile promotore di quartiere.

P.s. Batman ama telefonare. Ripeto: ama telefonare.

Annunci

5 Risposte

  1. >x Stella.
    1924 e 1929…..sono passati 80 anni…il mondo è cambiato. No, non torneremo al 1929. Tranquilla. E il tuo “orto” presto diverrà edificabile e non ti servirà per coltivare patate.

    Moretti, mi sa che tu sei molto giovane ed è dovuto a questo il tuo inossidabile ottimismo. Ma tu tutte le cattive notizie REALI dell’economia americana dove le metti, sotto il tappeto?
    E poi mi sembra che abbiate la certezza che chi manovra la situazione, banche centrali e altro, ne abbia l’assoluto controllo. Non è così.
    P.S. Fortunatamente il mio “orto” non può diventare area edificabile.

  2. QUESTA è ROBA VECCHIA! IL FUTURO è L’ENERGIA MARINA! 😉

  3. siccome siamo nel presente caro settevoci mi sa ke è meglio ragionare sul solare, io ke vivo in trentino col cavolo ke posso attingere all’energia marina. Che sia un’alternativa futura nessuno lo mette in dubbio.

    io con stella mi sono arreso, nessuno sa consigliarle un sito con una visione un po ottimista del futuro?

  4. ti conviene passare dal mago di ARCELLA :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: