SOTTO LA LENTE: EUROPENSION

sotto la lente

Buonasera Blog’s People!
Dando un’occhiata alle “parole” attraverso le quali il popolo di internet arriva nel nostro blog ho visto che tra le più gettonate ci sono: Europension e Mediolanum. Quindi, interpretando una voglia comune di sapere, mettiamo sotto la lente uno dei cavalli di battaglia di casa Doris: Europension.
Un po’ di storia. Europension nasce nel 1999 dalla “trasformazione” della polizza vita “Completa”. E’ una “unit linked” (cioè il valore della polizza è legato alla quotazione dei fondi che la compongono) senza capitale garantito (non vi è la certezza della restituzione del capitale investito).
Inizialmente veniva usata sia come polizza pensionistica sia come piano di accumulo finanziario, giocando (molto) sul fatto che c’era il recupero del 19% nella dichiarazione dei redditi. Dal primo gennaio 2001 viene usata solo, ed esclusivamente, come investimento finanziario in quanto, a scopo pensionistico, nasce la sua evoluzione: Europension Tax Benefit.
Vediamo, oggi, come viene presentato il prodotto da Mediolanum Vita.

Europension è la polizza vita che permette di costruirsi un capitale, per la conversione in una rendita, investendo nei principali mercati azionari e obbligazionari del mondo attraverso una gestione dinamica.
Può essere sottoscritta sia in forma pac (versamento minimo € 500 e premi mensili di € 100) che in forma pic ( € 25.000 di versamento iniziale ed aggiuntivi da € 5.000). Durata minima 10 anni. La somma viene investita in fondi assicurativi interni (dall’azionario all’obbligazionario stabile) in base al profilo scelto dal cliente.
I costi. In caso di versamento unico (pic) i costi di sottoscrizione variano dal 4% allo 0,50% (in base alla somma versata). In caso di piano di accumulo il primo versamento è gravato da caricamenti che oscillano dal 5% all’ 80% in base all’importo annuale scelto e alla durata del piano. I versamenti successivi hanno caricamenti che oscillano dal 5% al 9% a seconda degli anni di durata della polizza. I diritti fissi vanno dai € 2 (frazionamento mensile) ai 10 (frazionamento annuale). I diritti fissi sono indicizzabili.
Le spese di gestione dei fondi interni variano dal 2% (azionario) allo 0,40% (obbligazionario stabile) calcolati sul NAV.
La commissione di gestione annua ponderata prevista sugli O.I.C.R. sui quali vengono investiti i fondi interni può arrivare fino ad un massimo del 2,65% annuo. Gli O.I.C.R. prevedono anche una commissione di over performance che potrà incidere (al massimo) sul fondo interno per un 1,50% per anno solare. La commissione di gestione degli O.I.C.R. è in parte retrocessa alla Compagnia (Mediolanum Vita) e da questa agli assicurati che ne beneficiano per il riconoscimento al fondo interno.
Per i versamenti unici (pic) è previsto un tunnel di uscita nel caso di riscatto entro i primi 5 anni: dal 4% al secondo anno fino all’ 1% il quinto anno.
Lo switch fra i fondi interni costa (al cliente) € 51,70 (a volta).
Sono previsti dei bonus.
Bonus di fedeltà: è previsto nella sola forma a Versamenti Annui Rivalutabili (PAC). Prevede la restituzione graduale delle commissioni massime previste sul versamento della prima annualità.
Bonus a scadenza: calcolato come percentuale dell’ammontare totale dei singoli versamenti effettuati e riconosciuto alla scadenza del contratto aumentando l’importo del capitale da liquidare.

Nel prospetto viene specificato che i fondi interni possono investire in strumenti appartenenti allo stesso “gruppo” della compagnia (Mediolanum) e viene anche specificato che al momento della “redazione” del prospetto i fondi interni sono investiti in strumenti del gruppo Mediolanum per una somma pari al 99%.

CONCLUSIONI

Penso che non serva una “scienza infusa” per capire che cosa abbiamo davanti. Non vorrei espormi in “valutazioni”, sarei troppo duro e cattivo. Io penso che quando una persona sottoscrive un prodotto debba sapere a cosa serve e perché lo fa. I costi sono (tranquillamente) ricavabili dal prospetto informativo (non sono nascosti) che, tra l’altro, è scritto in un buon italiano. Generalmente si dice che un prodotto deve avere “tre gambe” (cliente, banca e promotore), cioè deve essere “vantaggioso” per tutti. In questo caso ho grosse difficoltà a vedere la gamba del “cliente”. Ma, forse, sono cieco io.
Prima di salutarvi un’ultima cosa: nella visualizzazione del “controvalore” vengono inseriti (e non so per quale oscuro motivo) anche i “bonus”. Voi ricordatevi sempre che il controvalore della polizza è dato dalla moltiplicazione del numero delle quote per il loro valore (rilevabile quotidianamente).
Con affetto, il vostro adorabile promotore di quartiere.

Doc Moretti

Annunci

25 Risposte

  1. Che ne pensi Moretti del possibile contaggio dei derivati nelle tranquille Index Linked del ramo vita?
    Ormai vediamo swap dovunque?

  2. è SAI LA NOVITA’? ALLORA NON HAI CAPITO, QUESTI HANNO FREGATO TUTTI! FATTENE UNA RAGIONE, è preparati un KALASHNIKOV ? tra un po’ solo quello conterà? il suono dei bossoli che cadranno a terra, insieme a certa MONNEZZA DI FINANZIERI E AFFINI!

  3. 2 7voci, francamente se hanno fregato tutti poco importa, voglio solo capire dove mi fregheranno. Tanto prima o poi tocca a tutti, compreso te 7 voci.
    o no?

  4. l’altro giorno sono stato invitato ad un incontro con un pf mediolanuz, nn ci sono potuto andare. Devo dire ke i loro clienti sono tra i piu felici finanziariamente parlando.

    Spensierati, allegri, felici, ottimisti… ke prezzo ha la felicità e la spensieratezza?

  5. a me di stare in un mondo di morti di fame , non mi interessa! a te interessa?

  6. 5 mi sa ke devi trasferirti sulla luna, il mondo è gia invaso dai morti di fame, fino a 50anni fa pure in italia era cosi.

  7. tu stai parlando dei vecchi pezzenti? io invece ti parlo della grande massa, che arriverà dalla crisi ch’è alle porte! adesso ti saluto , è ti dico fatti un REVOLVER se non ti puoi permettere un mitra?! ti servirà in un futuro molto prossimo!

  8. ho sempre preferito la calibro 9 beretta, sono italico pure nelle armi, cmq le armi nn servono a niente.

  9. Seven lo sai che ti rispetto e ti voglio bene ma quando dici ste stronzate (leggi 7) non posso esimermi dal dirti M C V A F I C!

  10. moretti io ho espresso il mio pensiero, è non è che ne sono felice! pensala come vuoi che ti devo dire? IO MI AUGURO DI SBAGLIARMI CI MANCHEREBBE, ma le cose si dicono prima è non dopo.

  11. Sto andando a comprare il nuovo apparecchio tecnologico utilissimo per il prossimo futuro:

    Il “VA TUTTO A PUTTANE BEGHELLI”

    Quando suonerà lui, saprò cosa fare.

    😉

  12. beghelli ? è buono , ma a 0,5 eur di prezzo! il TITOLO è CHIARO! 😉

  13. AZZZZZZZZZZZZZZ IL WTI di nuovo a 97 $ ? è questi sciacquini aspettano il taglio dei tassi? ANDATE A ZAPPARE X CORTESIA!!! 😡

  14. UNICA SOLUZIONE PRIMA CHE L’ORANGOTANGO si tolga dalle palle? tirare la cinghia illustri economisti del menga, portare i consumi all’indispensabile! x il momento le CROCIERE X TUTTI SONO FINITE, FICCATEVELO BENE NELLA COCUZZA! 🙄

  15. Segnatevi questa data
    20 12 2012 me l’ha data Astropaolo

  16. Ciao, Omino, quella data segna la fine del grande ribasso. 😉

  17. x Crash messaggio in codice:

    Batman ha le corna del Toro nel sedere..ripeto…Batman ha le corna nel sedere.

  18. Hyper, aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh messaggio in codice: le mie corna sono sulle chiappe di chi so io, aaaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh 😀

  19. Ahhhhhhh

    Come dicono a Siena… L’E’ MAIALAAAAAAAAA!!!!

  20. HYPER, a SIENA il mio ristorante preferito era: La locanda dell’amorosa, un grande ristorante con un grande paesaggio, che tu sai esiste ancora? io ho ancora il piatto del buon ricordo appeso ai muri di casa, la classe mai e’ stata acqua, aaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh

  21. Scusa era a sinalunga di siena.

  22. Sinalunga non la conosco bene…..non so dirti.

    Ahhhhhhh..ora faccio la doccia!!!!

  23. Salve a tutti,
    io ho chiesto spiegazioni al mio promotore e mi ha risposto:
    i) i costi che tu vedi salire in realtà ti verranno ridati con gli interessi a fine accumulo (ti ricordo che tutti i costi che ti vengono trattenuti per contratto ti vengono reinvestiti al 6% annuo, ciò vuol dire che se io fossi il cliente dovrei sperare che i costi aumentassero!!!);

    ii) la gestione che viene applicata ai fondi che fanno parte di Europension è stata ritenuta tra le più professionali che esistano oggi (ciclo di vita, switch automatico tra fondi, reinvesti sui cali e consolida sui rialzi, etc.);
    Che ne pensate ?

    Saluti

  24. X Mario:

    I) ridati con interessi? non mi pare proprio, e’ il famoso bonus, ma fa’ un po di conti.. dopo 20-30 anni che valore ha quella cifra?
    Costi reinvestiti? Si, ma nel conto di Ennio !

    II) Il piu’ professionale? Mah, ma sicuramente il piu’ scadente in assoluto, guardati i rendimenti in confronto agli altri fondi!

    N.B: ora paghi anche il bollo per ogni anno di durata: 34,20 all’anno di minimo moltiplicati per il numero di anni e vedi cosa si trattengono al momento del riscatto… ciao bonus !!!

    Sospendi i versamenti e appena vedi che il valore quota sale, abbandona il Titanic…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: