Trading su Collective2


ht4.PNG


Inizia col botto l’attività di Trading (certificata da Collective2) riferita all’ormai noto HT-TradingAdvice service. Due trades oggi, su e-miniSP500 e Canadian$ rispettivamente in gain di 475$ e 500$. Meglio di così il 2008 non poteva iniziare. Qui in figura riporto l’estratto da Collective, a fianco di spalla trovate da oggi anche il feed con gli ultimi trades effettuati, credo si aggiorni ogni 24h ed è per questo che ancora non sono riportati quelli appena citati ma se andate al sito li trovate tra i trades conclusi. Ricordo che tali operazioni sono effettuate da me in tempo reale inviando ordini alla piattaforma virtuale di C2, qui non c’è nessun “senno di poi” come del resto da sempre contraddistingue il blog. Dall 11 Dicembre, giorno in cui ho iniziato l’attività di trading in real time su C2 il guadagno sul portafoglio virtuale è di 2810$, 13 operazioni di cui 4 in perdita per una percentuale attuale di 69,2% di trades positivi….considerando che volutamente non ho operato nell’ultima settimana del 2007 possiamo più o meno dire che tale risultato momentaneo è conseguito in 3 settimane scarse di mercati aperti….mi sembra di aver iniziato bene, speriamo sia il mattino di un bel “buon giorno”.
ht11.PNG



Annunci

11 Risposte

  1. Alex, dai fammelo scrivere…… MINKIA KE RISULTATO !!!!!

    Bravissimo

  2. Grazie!!!

    Tra l’altro su alcuni strumenti i livelli di take e stop non sono ottimali “come vorrei” e dunque l’attività fino ad ora svolta dimostra la robustezza dell’impianto. Da precisare…alla fine mai un take od uno stop sarà ottimale….si gioca sul futuro e di esso “non v’è mai certezza” quindi questo mostrato è già trading REALE e non è una prova.

    Mi aspetto ovviamente anche tempi meno brillanti (ma anche più…) ora sono 3 settimane e basta ma è ovvio e naturale che prima o poi capiterà la settimana con il portafoglio un pò alleggerito….fa parte del gioco, l’importante è che nelle oscillazioni la equity prosegua linearmente all’insù.

    Inoltre preciso che pur avendo settato su C2 un capitale virtuale di 35000$ io ho operato sempre con 1 contratto alla volta (tranne il SoyBeanOil) e quindi ho impiegato una parte esigua di esso..ciò con l’intento di una operatività tranquilla. Farò dei calcoli sul capitale necessario per applicare il tutto anche se sono poco importanti perchè non è che c’è un mercato che rende di più dell’altro, le strategie sono quelle dunque se uno utilizza solo 1 mercato o 2 semplicemente farà meno operazioni, avrà una equity un pò più nervosa perchè gli mancherà l’effetto “diversificazione” ma tutto dovrà comunque tendere alla equity generale.

  3. Ciao a tutti!
    Vorrei alcuni chiarimenti su questo Trading System o, meglio, mega Trading System aggregato…
    1. Cosa significa “acquistare” un trading system da Collective2? Mi spiego meglio: Hyper setta un capitale virtuale di $33.500; ora io, per comprare quel trading system devo sborsare quella cifra o ne basta una quota? O, ancora, si sfrutta la marginazione?
    2. Quanto costa iscriversi al servizio?
    3. Tutte le banche on line sono disponibili a fare questo tipo di operazioni o solo alcune? Ho letto che usi IWBank, ma Fineco, per esempio, sarebbe utilizzabile?
    4. Domanda da un milione di dollari: quando si può trasformare il gain virtuale in soldoni? O meglio, i gain che produce il system sono subito accreditabili sul mio conto o sono in qualche modo vincolati? Ovviamente lo stesso discorso, all’inverso, vale per i loss, purtroppo!!!
    5. Come faccio a sapere se un trading system è affidabile?
    Grazie anticipatamente e complimenti per i risultati ottenuti!!!
    Paolo.

  4. Ti rispondo ad una ad una:

    1 – Ilc apitale virtuale è settato in maniera arbitraria..potevo mettere 10000 come 100000. Tu non compri alcun TS, tu compri le indicazioni che esso da, ed esso utilizza sempre un solo future alla volta. Esempio: Short e-miniSP500 equivale ad una marginazione sul conto di più o meno 2500$. Ergo non è necessario avere i 35000!!

    2 – 89 $ al mese

    3- Non importa utilizzare tutti gli strumenti, ad esempio le commodities grano e OliodiSoia sono solo per chi ha broker esteri, le restanti assett vanno bene su tutti i conti italiani.

    4 – Il TS non trasofma nulla, io faccio trading su Collective2 in tempo reale se vuoi essere avvisato di ciò che faccio ti abboni e al medesimo istante che io programmo una operazione (a mercati chiusi) ti viene inviata la mail contenente quello che io faccio. Sta a te successivamente se lo ritieni opportuno replicarla di tua completa iniziativa sul tuo conto Trading.

    5 – A questo mondo nulla di ciò che ha funzionato fino ad oggi è garantito che funzioni in eterno!!! Il mio non è un Trading System anche se C2 lo chiama così, è trading discrezionale, sono io che analizzo i mercati ed opero. Se Ht Trading Advice è affidabile lo sono anche io!!! Puoi seguire i risultati comunque e valutare, l’operatività è REALE non c’è nessun “senno di poi” (basta leggere il regolamento che C2 applica ai Trader) è ovvia una cosa: nessuno ti può garantire che io non impazzisco da un momento all’altro…tu di risposta puoi semplicemente recedere l’abbonamento!!! La mia operatività prevede un trading “difensivo”, qualora tutto andasse male credo che nessuno, me compreso, finirà in mutande e poi vale sempre il comandamento primo: in borsa si gioca i soldi che non servono a vivere!

  5. Integrazione alla domanda 5

    Collective2 utilizza un algoritmo proprietario per valutare il “rating” di ogni Trader iscritto ed operante.

    Il punteggio va da 0 a 1000.

    Un valore oltre 500 è considerato GOOD , uno oltre 700 EXCELLENT

    Attualmente il mio rating su C2 dopo 3 settimane è 677

    Come da intenti del blog lascio che siano gli altri a certificare e valtare il mio operato.

    😉

  6. Grazie per le risposte :mrgreen: :mrgreen:
    In effetti questo è proprio un bel servizio!!!
    A presto.
    Paolo.

  7. Ciao Paolo. Anche se Hyper avesse a fine anno un valore sotto 500, penso farebbe comunque un gain di almeno 60/70% sul cap. virtuale, o sbaglio? Nessuno si rovinerebbe e per il 2009 raddoppierebbe comunque il n. di abbonati al servizio…. in sostanza sul web c’è di tutto e di piu’ ma raramente vedi le operazioni fatte REALMENTE dai trader professionisti.

  8. Proprio così Danilo,

    lo ribadisco: io inserisco ordini su Collective2 nell’ora di chiusura dei futures con proposito di operazioni di respiro da 1 a max 3 giorni. Non c’è nulla di artefatto o fatto col senno di poi! C2 a fronte dei miei “ordini” valuta l’andamento dei mercati e fa trading virtuale e certifica il mio operato. L’unica cosa che ovviamente resta fuori è lo slippage…..ma sui futures trattati a meno di eventi rari siamo sull’ordine di 1 tick massimo 2…abbiamo take mediamente di 40 tick (sul’ e-miniSP500) … insomma non ci saranno sorprese e poi questo va detto..lo slippage dipende anche dal broker in uso e quello dipende non certo ne da me ne da Collective.
    Comunque Collective attualemente certifica un 94% di realismo sulle mie operazioni…sostanzialmente se vogliamo farci la tara diciamo che invece di 2800$ sarebbero 2641……

  9. Alex,
    vorrei chiederti qualche altra info su Collective2

    6. non si è affatto parlato del trading automatico. la rendi un’opzione valida? ho visto che ci sono diverse ‘generazioni’ di autotrade. conosci i costi dei vari brokers o sapresti dire qual’è il migliore?

    7. supponendo di voler utilizzare un broker automatico estero, bisognerebbe effettuare un versamento su un conto straniero. Come funzionebbe poi la tassazione!?!? cosa bisogna (e se) dichiarare allo stato italiano?

    Grande blog!
    Roberto

  10. Sul trading automatico mi informerò a breve, certo, sarebbe una gran cosa anche se tendenzialmente inserisco ordini a mercati chiusi.

    La tassazione è soggetta alla legislazione fiscale sul Capital Gain, in pratica occorre redigere autonomamente la denuncia di tali redditi, sostanzialmente è sufficiente indicare temporalmente le operazioni e in caso di operazioni su strumenti in valuta estere stornare i vari trades col cambio EuroDollaro ufficiale. Alla fine del conteggio si avrà o una perdita (si spera di no) la quale potrà essere portata in deduzione per i tre anni seguenti oppure un profitto sul quale fino a ieri si pagava il 12,5%, credo oggi sia il 20%..dico credo perchè con questi casini politici vai a capire cosa realmente hanno fatto!!

    Lo so che il conto italiano in regime amministrato è molto “comodo” però è comodo per certe cose e non per altre…d’altronde se si vuol fare una attività in maniera ottimale occorre a volte anche sobbarcarsi impegni aggiuntivi.

    Grazie per il “grande” al blog!

  11. si tratterebbe di fare un dichiarazione una volta l’anno.
    con i problemi delle banche italiane bisogna fare i conti tutti i giorni!!
    ho chiuso una posizione qualche giono fa sul dax, sul profitto vi è una “Incidenza Fiscale” del 66% !!!!!!
    spero davvero in un errore, mi tocca andare in banca a chiedere… e si chiama comodità questa??

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: