Per una volta un ospite: Benetazzo.


moon.PNG

Oggi voglio ospitare Eugenio Benetazzo che ritengo abbia una visione accurata su determinate “mine” inesplose e spudoratamente taciute dalla stampa ufficiale. Invito lo stesso Eugenio a partecipare alla discussione.

FARLOCCOLANDIA: MUTUI, PERIZIE & COMPANY
di Eugenio Benetazzo

Farlocco è un termine dialettale tipico nel Nord Italia utilizzato per individuare un’operazione fasulla o peggio ancora falsa, frutto generalmente di un imbroglio o una truffa. Farloccolandia è il nomignolo che mi sento di dare al nostro paese sulla base del comportamento del suo sistema bancario e parabancario. Sembra infatti che a distanza di qualche anno si stia riproponendo lo Schema Parmalat nella sua piena onnipotenza. In che consisteva lo Schema Parmalat, per chi non lo sapesse ancora ? Molto semplice: quando una banca si rendeva conto che il prestito effettuato alla nota azienda di Collecchio era ormai inesigibile o inescutibile, allora si inventava una emissione obbligazionaria cartolarizzando il credito vantato alla Parmalat e si offrivano le fenomenali tranche obbligazionarie al pensionato babbaleo di turno. In questo modo si trasferiva il rischio di insolvenza (tipico dell’attività bancaria) sulle tasche dei suoi ignari correntisti o investitori.

Nonostante i drammatici appelli delle associazioni di consumatori all’interno di qualche talk show e le promesse farlocche della politica per un sistema bancario più serio ed onesto, lo Schema Parmalat è stato rispolverato e messo alacremente in catena di montaggio. Proprio come hanno fatto con i debiti della Parmalat adesso stanno facendo altrettanto con i mutui: infatti, le banche intuendo con largo anticipo i primi segnali di indigenza economica e di insolvenza finanziaria piuttosto diffusi nelle famiglie italiane, hanno provveduto a trasferire i mutui recentemente erogati negli ultimi anni dentro la pancia di qualche cosiddetto fondo di investimento immobiliare. Questi fenomenali fondi sono stati successivamente offerti a risparmiatori, fondi pensione o addirittura altri fondi di fondi, con la garanzia che si trattassero di investimenti a capitale protetto in virtù delle ipoteche che gravavano sugli immobili sottostanti ogni richiesta di mutuo.

Questa operazione è nota con il nome di cartolarizzazione, anche se per i risvolti indiretti che ha ed avrà sui vostri portafogli, sarebbe opportuno chiamarla sodomizzazione. Ancora una volta quindi, il sistema bancario scarica il suo rischio e le sue nefandezze sulle tasche di povere persone oneste inconsapevoli di quello che stanno per sottoscrivere. Quello che fa tuttavia terribilmente ribollire il sangue è sapere che la maggior parte degli istituti di credito continua a proporre ancora interventi integrali (quindi mutui al 100 %) per l’acquisto di immobili, nonostante quanto accaduto la scorsa estate e nonostante il mercato immobiliare sia visto profondamente in crisi per i prossimi anni. Ma allora per quale ragione si persevera a finanziare l’acquisto della prima casa a persone già in difficoltà ed indigenza economica, sapendo che stiamo andando incontro ad una voragine finanziaria che si trasformerà presto in una deflazione stile 1929 ?

Il profitto indiscriminato è la risposta a questa domanda. Adesso si riesce a percepire addirittura la volontà (quasi politica) a finanziare per il 100 % solo i più morti di fame (extracomunitari senza denaro in tasca, precari a singhiozzo, ragazze madri in aspettativa) perchè solo a loro si possono proporre le condizioni di indebitamento fuori dalla media di mercato (e quindi più remunerative per la banca che le concede). Eh sì, perchè vi è una sostanziosa differenza tra un mutuo erogato all’EURIBOR + 2 punti di spread ed uno erogato con appena mezzo punto di ricarico ! Di questi mutui e del loro periodico rimborso le banche non si preoccupano più di tanto, in quanto non appena hanno incassato finanziariamente le prime sei rate, questi fenomenali banchieri prendono il mutuo, lo cartolarizzano e lo piazzano sul mercato del risparmio gestito !

Addirittura esistono casi sempre più frequenti in cui l’importo del mutuo è calcolato sommando il costo dell’immobile con gli oneri di rogito e le prime sei rate del mutuo stesso ! Della serie: oltre al prestito, ti anticipo anche le prime sei rate, in questo modo sono sicuro che potrò cartolarizzare il mutuo senza grane o lungaggini in quanto il mutuo risulterà essere intestato ad un buon pagatore ! Sempre parlando di farlocchi, è doveroso sottolineare di quanto siano sempre più spesso gonfiate le perizie degli immobili oggetto di compravendita, le quali devono rappresentare un valore di mercato significativamente congruo per giustificare in taluni casi interventi addirittura superiori al 100 %. La fantasia a questo punto diventa il vero unico limite, infatti mi sono stati rappresentati comportamenti molto discutibili da parte di qualche circuito di franchising immobiliare che riesce misteriosamente a far lievitare persino l’imponibile della dichiarazione dei redditi del richiedente il mutuo, pur di far deliberare il finanziamento nel pieno rispetto del rapporto di congruità tra il peso della rata ed il reddito mensile effettivamente percepito.

Per questo motivo il crash che colpirà le principali economie sarà devastante, forse con un potere di detonazione addirittura superiore al passato 1929, in quanto grazie all’operato farlocco del sistema bancario adesso abbiamo fondi di investimento e fondi pensione che hanno nella loro pancia tutti questi mutui farlocchi destinati ad essere impagati nel lungo termine con una garanzia immobiliare legata al valore di presumibile realizzo pesantemente contraffatta. In buona sostanza sono a rischio proprio investimenti che dovrebbero garantire il capitale protetto, ma per ovvie ragioni di architettura finanziaria non possono più esserlo. Ecco perchè la scorsa estate abbiamo visto fondi monetari perdere il 4 % in una settimana, rendimenti assolutamente incompatibili dal punti di vista tecnico, in quanto un fondo di liquidità non può per definizione essere soggetto ad una contrazione di valore di tale entità. Se però alcuni fondi immobiliari nati dalla cartolarizzazione forzata di mutui ad intervento integrale vengono spacciati per fondi monetari, grazie alla compiacenza delle agenzie di rating, allora tutto diventa possibile. Anche una sommossa popolare od un colpo di stato.

Eugenio Benetazzo

Annunci

45 Risposte

  1. ECCO XCHE’ DICO: CHE UNA RECESSIONE VIOLENTA NON è UN MALE ! BISOGNA TOGLIERE QUESTA FRACITUME , DALLA VITA DI TUTTI I GIORNI! :mrgreen: 😦 🙄

  2. Ho letto, con piacere, l’intervento di Eugenio. Molte volte (spesso) mi sono ritrovato in palese disaccordo con i suoi scritti perchè, tendenzialmente, votati al fare di “ogni erba un fascio”: concetto che non mi piace.
    Stavolta, purtroppo, mi sento di sposare (almeno il larga parte) quello che scrive e quello che prospetta.
    Comunque le “perizie” gonfiate ci sono sempre state ed è uno dei sistemi maggiormente in uso per finanziare il 90/95% del valore dell’immobile senza dover ricorrere a pesanti polizze assicurative.
    Per dovere di informazione vi “elenco” il mio modus operandi in fase di analisi su richieste mutuo.
    1) verifica della capacità di reddito. Qualora ci sia un “blocco” importante (incongruenza fra rata e reddito) la pratica non va avanti, anzi, per meglio dire, viene “rifiutata” dal sottoscritto. Meglio far capire al “potenziale” cliente che non “c’è trippa per gatti” piuttosto che fornirgli fune e sapone…….
    2) Una volta stabilito che la rata del mutuo non crea problemi si va avanti nell’operazione. Gli eventuali problemi che possono sorgere a livello di “immobile”, secondo me, sono del tutto secondari e risolvibili.
    3) la valutazione viene (rigorosamente) fatta da un tecnico esterno su incarico della banca, questo implica che le “furbate” sono molto difficili da mettere in atto.

    Ma, ripeto, questo è il mio modo di operare: meglio essere capaci di dire no, piuttosto che essere “complici” di un disastro finanziario.

    Ritornando sull’articolo di Eugenio mi sarebbe piaciuto che, oltre a dire “attenti al lupo”, avesse anche identificato il lupo…. Se lo conosci lo eviti. Se lo eviti no ti uccide.

  3. …….il lupo sei tu!!!!!ahhhhhhhhhhhhhhhhh buongiorno MORETTI!! 😀 😀

  4. molto animato il blog ultimamente! cos’e’ la quiete prima della tempesta? 😉

  5. (NB: immagine reperita con google, i riferimenti a tale immagine sono puramente casuali)

    Ogni sala operativa è popolata da trader professionisti, i più bravi, i più preparati, i più selezionati, i più laureati, i più dei più insomma.
    Hanno a disposizioni le migliori tecnologie, le migliori informazioni, possono scaricare le operazioni sbagliate nei fondi, che altrettanto bravi venditori rifilano alla gente comune, ciò nonostante la metà di loro nei prossimi 2-3 anni cambierà lavoro: andranno a fare i lavapiatti, i camerieri ecc ecc.

    A noi il compito di essere più bravi di loro e mandarli, quanto prima, a lavorare nel settore alberghiero, nn è facile ma ci riusciremo (ho molti dubbi ma devo caricare le truppe), poki di noi ce la faranno a dire il vero, troppo pochi “sopravviveranno”.

    buon 2008, ke abbia inizio la battaglia!!!!!

    blogghescamente parlando sarò operativo a breve.

  6. olà
    ma finchè noi parco buoi (pensionati babbalei) ci teniamo i fondi di investimento ci si accorge di niente
    Ma allora io dico quando sarà il momento in cui tutto questo si sgonfierà
    cioè quale sarà la molla che fa scattare il patatrac

    e di piu, chi mai potra trovare queste cartolarizzazioni bollate
    ipotesi………il mercato non puo continuare a far finta di niente e noi continuiamo a credere di avere in mano un reale valore (e non una scatola vuota) all’infinito?

  7. Vorrei porre una domanda a Moretti:
    se la banca cede il mutuo ai fondi (cartolarizza) con esempio
    un mutuo da 104.800
    cui riceve le prime 6 rate es. 800€ x 6= 4.800
    a che importo lo rivende o cartolarizza quel mutuo ai fondi?

    La pratica truffaldina purtroppo é molto praticata, quindi scaricare i debiti o debitori a un terzo in questo caso ai fondi (credo comunque con qualche compiacenza da parte delle banche) , che a sua volta scarica agli investitori privati in questo caso pensionati e quant’altro. (Vedi subprime)

    Ma qui in Italia i fondi pensione, non sono proprio quei fondi fatti sottoscrivere obbligatoriamente ai dipendenti dalla nuova legge approvata per la destinazione del TFR?

  8. Ciao Enea, se hai pazienza penso di fare un post “dedicato” entro la settimana.

  9. interessante qst post, mette in evidenza il perkè le banche nn falliranno mai, quasi mai.

  10. visto ke siamo in tema bancario: il 3-4 gennaio gli istituti hanno restituito alla bce 300 miliardi di euri, una delle cosiddette maxi iniezioni di liquidità di fine 2007. La notizia nn ha fatto per niente clamore, è gia finita la crisi di liquidità?

  11. Buongiorno a tutti! dott. MORETTI vorrei chiederle un parere, cosa dice le 10 put dic. 08 comprate a giugno le chiudo ho le tengo?? sa circa 2 mesi fa’ mi consiglio’ di chiuderle, ma mi perdoni sono un po’ sbadato ho dimenticato di farlo, cosa mi consiglia ora??? cordialita’. 😀 😀

  12. ……questo e’ da parte di MARCE, mi ha detto di farlo xche’ ha perso la password. c’e’ anche una dedica: x MORETTI, grazie x le cal!!!! ahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh

  13. ehhhhh quel bischero di un DELBERT, ci ha preso anche questa volta, rotto dicembre si va al prossimo P/T. dove x P AREA 35400, T FEBBRAIO/MARZO. saluti. 😉

  14. CARPIF un abbraccio anche a te.

  15. ieri ascoltando un GURU uno strapagato x dire.CAXXTE…… ha detto di non temere, anzi che l’azionario si sarebbe rivelato sempre un ottimo investimento secolare. siccome l’ho sentito su BLOOMBERG, come sapete fanno delle repliche, l’ho riascoltato a posta: ha detto proprio cosi’ investimento SECOLARE. incredibile investo oggi e in un secolo…….incredibile. poi ho pensato, ma vuoi vedere che c’e’ qulacuno piu’ strxxxo di me!!!!!!!!!!AHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH

  16. be a livello statistico il guru ha ragione, anke se un investimento secolare nn fa per me.

  17. probabilmente quelli di bloomerg hanno prospettive di vita millenarie

  18. toh esistono pure i grafici duecentenari!!!

    fonte Manfred Zimmel

  19. ki mi trova un grafico millenario o egizio?

  20. gianni!!!
    mi sa ke nn sta piu davanti al computer, con tutti i soldi ke ha fatto con le sue put si starà dando alla pazza gioia…

    l’ho sempre detto ke le put rendono molto soprattutto quelle bone.

  21. CIAO ANTY, allora non aspettavi quella letterina x ricomprare? quella e’ stata spazzata via, ma se ne puo’ mettere un altra diciamo un 10% piu’ giu’? visto che a me non risponde salutami il dott. MORETTI. SE CI PUO’ AGGIORNARE IL PORTAFOGLIO COMPRESO LE CAL COMPRATE. ahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh

  22. io sono super liquido e mi sto godendo l’orso… evviva i saldi!

  23. ……lo avete fatto arrabbiare, ma questo non e’ nulla vi ha solo voluto far vedere che quando esce sono cxxi. il mio orsetto tornera’ in letargo diciamo da marzo, non e’ ancora il momento il VERO ORSO lo vedremo/te dal 2009. visto MORETTI che non sono ribassista a prescindere! ma tanto e’ inutile non risponde! 😀

  24. 22 come mai non hai comprato? era tutto cosi’ chiaro……..

  25. 2009/2011 brrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr il grande freddo.

  26. un salutone all’amico CRASH! 😉

  27. tutto kiaro infatti ho venduto, il grafico di Hyper era perfetto….

  28. gianni ma tu hai solo put o anke delle call?

  29. Ciao gianni64, tu che sei sull’argomento, come vedi il DAX i prossimi giorni? scende? supporti/target??
    Hai modo di postare un’analisi grafica aggiornata?

    grassie 😉

  30. certo che ho cal vendute dicembre 2009 base 51000 a 1095.

  31. ormai pendiamo tutti dalle tue previsioni gianni! dacci una mano…

  32. a domani, vedo ke ci stiamo ricaricando, buon segno!

  33. si si sfottete…dalle mie parti si dice che anche gli sfottuti vanno in paradiso. 😉

  34. 29 sotto segnale di vendita. P/T MARZO AREA 6600.

  35. 30 Ciao Gianni, se ti e’ possibile desideravo un chiarimento sulla tua operazione con le call.
    Se per assurdo l’indice arriva a 51000 o anche sopra diciamo a fine 2008, tu che fai stai dentro perchè manca ancora un’anno alla scadenza oppure chiudi?

    In sintesi: se hai venduto naked call dicembre 51000, qual e’ la tua strategia di uscita?

    Grazie
    Claudio

  36. 35 a parte che sono piu’ che dimezzate, ma le cal vendute le chiudo entro marzo. poi non vendo piu’ cal. la mia visione e’ per una chusura positiva. altrimenti potresti mantenerle comprando entro marzo il derivato, ma io preferisco chiudere sia le call vendute che le put dicembre 08 base 40000 comprate. okkio che il 2008 presenta l’ultimo setup di chiusura dopodiche’ il mercato e ‘libero. swing chart tutti al ribasso girato al ribasso anche l’annuale su rottura di 37600.

  37. 35 valore di chiusura odierno 420 call 51000 dic.09

  38. Gianniiiiiiiiiiiiiiiiiii, dopo 2 ore di messenger, sei abcora qui a sparare cazzate di borsa? aaaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh ma va a der via al ciap, aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh

  39. buon giorno orsacchiotti belli… ma vi siete spostati tutti su msn? ottimo direi : ho un blog tutto per me!

  40. buongiorno ANTY, ma se non ci sono i padroni di casa ci possono mai essere gli ospiti? domanda seria. :mrgreen:

  41. risposta semi-seria:

    da quando si credono Marajà e Califfo mi sa ke si sono rinchiusi nell’ Harem con le put (put inteso opzioni)

  42. risposta seria

    avranno altro da fare…
    inoltre secondo me si stanno dedicando piu alla messa appunto del progetto “consulenza trading” e dedicano piu spazio alle risposte personali via e-mail.

  43. Bravo Anty, il trading vero non è roba da fare alla carlona soprattutto quando si hanno terzi che seguono (già ci sono). Occorre lucidità e pianificazione nonchè controllo…fino a che è il mio conto posso anche fare azzardi, ma la strategia su C2 ha una sua “politica” e va seguita e monitorata. Non mancheranno gli articoli sul blog e la nostra presenza ma credo che capirai che….chi paga ha la precedenza!
    😉

  44. è una naturale evoluzione… daltronde nn si vive di sola gloria…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: