HEDGE FUND: LIBERI DI PERDERE (QUASI TUTTI) I VOSTRI SOLDI


Buonasera Blog’s People!
Nella mia misera esperienza da Promotore Finanziario mi ricordo si parlava degli Hedge Funds come della più importante “invenzione” finanziaria del millennio. Forse la cosa che ci ammaliava di più era la soglia d’ingresso: 500.000 euro. Ce li avevano descritti come l’investimento da sogno, l’investimento senza regole, l’investimento libero. Era, per noi miseri Promotori Mortali, come l’uva per la volpe: irraggiungibile.

Era fantastico pensare a milioni e milioni di euro che venivano gestiti dai migliori gestori in circolazione, gestori liberi di poter spaziare su tutto, di poter investire su tutto. Liberi, belli e ricchissimi. Chi non investirebbe 500.000 euro sugli hedge funds? E’ come poter guidare una Ferrari in autostrada in una ipotetica quarta corsia dove non ci sono limiti di velocità.
Ma la “libertà”, a volte, fa perdere la testa. E molti gestori degli hedge la testa l’hanno persa.
Siamo qui a segnalare un altra “morte improvvisa”. Stavolta viene dalla lontana Australia: ABSOLUTE.
La società con circa 400 milioni di dollari australiani di asset in gestione (controllata al 50% dall’olandese ABN Amro-gruppo Barclays) avrebbe dato ordine di liquidare alcuni dei suoi fondi pesantemente investiti in titoli di debito legati ai mutui immobiliari: lo Yield Strategies Fund e Yield Strategies Fund NZD.
Secondo la ricostruzione dei fatti, i due fondi non sono particolarmente esposti verso i titoli subprime, ma hanno investito in mid-tranche di titoli ABS; in particolare il 50% degli asset dei due fondi sarebbe così esposto verso tranche ‘mezzanine’ di CDO (Collateralized Debt Obligation), porzione che viene subito dopo i titoli di debito investment grade e rappresenta titoli con rating BB.
“La liquidazione dei fondi è la conseguenza delle richieste di riscatto che hanno interessato alcuni fondi della società” scrive una nota del gruppo.
In totale sono sei i fondi che potrebbero presto essere chiusi: Airlie Opportunity Fund Cayman (che su Google troviamo legato ad una parola non troppo bella: insider trading); Carrington Investment Partners (Cayman); NAC European Credit Fund; Absolute Capital Yield Strategies Fund; Horizon Fund; Alcentra European Credit Fund.
Gli asset totali dei fondi lo scorso venerdì ammontava a 4 milioni di euro, pari al 26% del valore nominale degli asset detenuti dai fondi.
Non c’è che dire, una bella performance.
Pensierino della sera: a volte le cose semplici sono le migliori.
Con affetto, il vostro adorabile Promotore di Quartiere.
Doc Moretti
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: