MA A CHI INTERESSA, VERAMENTE, SALVARE I FONDI ITALIANI?


Buongiorno BLog’s People!
Vi ricordate che tempo fa feci un post relativo al “mega” tavolo di lavoro per salvare i fondi comuni? Per chi si volesse rinfrescare la memoria….cliccare QUI.

La lodevole iniziativa, che ha preso il via un mese fa, è già andata ai “cachi”. In fondo la cosa era abbastanza prevedibile, perchè, quando scende in campo la politica, non c’è mai niente di veramente costruttivo. In Italia tutti parlano del “conflitto d’interessi”, tutti sono pronti a combatterlo ma, al dunque, tutti sono lì a difendere i PROPRI interessi e non gli interessa niente degli interessi che interessano altri interessati…..
I “cavalieri della tavola rotonda”, su iniziativa di Mario Draghi, si riunirono al prima volta alla fine di febbraio e, molto probabilmente, non ci sarà mai una seconda convocazione.
Il motivo?
La caduta del governo Prodi. Che senso avrebbe, infatti, confrontarsi con un ministro e un team, quello dell’economia e Finanze, ormai esautorato e destinato con ogni probabilità ad essere sostituito a stretto giro di posta?
In ogni caso, secondo rumors che arrivano da Bankitalia, il progetto accolto da squilli di tromba e pacche sulle spalle, stava già incontrando inesorabili problemi di coordinamento e di corrispondenza tra realtà tanto disparate e MAI DISPOSTE A FARE UN PASSO INDIETRO PER IL BENE DI TUTTI.
Bankitalia la soluzione l’aveva trovata: mettere i fondi “on line”, in modo da poterli comprare e vendere così come facciamo con azioni ed ETF. Ma il risultato sarebbe ridicolo…..farebbero delle brutte copie degli ETF con spese più alte.
La soluzione, per il gestito italiano, secondo me è quella di mandare a casa gli incompetenti che prendono belle commissioni per non prendersi il minimo rischio. Quello che ancora non vogliono capire è che la cura per salvare i fondi è quella di alzare la qualità del prodotto offerto.
Con affetto, il vostro adorabile Promotore di Quartiere.
Annunci

3 Risposte

  1. fantadomanda (puramente teorica e del tutto priva di basi reali) e attenzione alle risposte scritte:

    ma siamo sicuri ke i fondi comuni italiani siano destinati ai risparmiatori, dunque ci vuole un certo servizio, oppure ormai sono una sorta di lavatrice per il denaro un po sporco (le ditate piene di unto intendo) e te lo restituiscono lindo e pulito e ki se se frega del costo della pulizia?

  2. Io non oserei mischiare l’incapacità dei gestori con il “riciclaggio” 🙄

  3. 2 nn mi va di approfondire, cmq penso ke hai ragione tu. 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: