GIALLO SU CONTO ARANCIO: PARTE II


Buonasera BLog’s People!
La settimana scorsa, tramite una mail di un nostro lettore, avevamo portato a “galla” un problema incontrato nell’apertura del Conto Arancio. Se non riuscite a ricordare di cosa sto parlando….bhè, oltre a una sana cura di fosforo, non vi rimane che andare a leggervi il precedente post.

Avevo pregato il lettore di tenermi informato sull’evolversi della situazione e, puntualmente, è arrivato l’aggiornamento.

Ciao Adriano,
la pubblicazione della mia lettera ha prodotto un effetto. Quello di essere rapidamente contattato via telefono da un responsabile di Ing Direct, il gentile Daniele Racuia, il quale chiamandomi ieri sera alle 20,30 (rendo sinceramente onore a chi a quell’ora è in ufficio a causa mia) mi ha spiegato il motivo per cui il mio conto non è stato ancora attivato. Sul modulo della attestazione di identità c’erano tutti i dati del promotore che mi ha identificato oltre alla sua firma, ma mancava il timbro della banca. Ho obiettato che mi sembrava una cosa da poco dato che se poteva essere fasullo un documento di identità poteva esserlo a maggior ragione un timbro. Mi è stato risposto che questa è la procedura prevista per legge che Ing Direct applica in maniera scrupolosa. Lungi da me chiedere un by-pass della procedura. Ma se per telefono mi viene detto che i documenti sono arrivati e anche il bonifico è pervenuto e che si attiveranno per farmi avere il PIN, oltre ad attendere cosa potevo fare? Il responsabile di Ing Direct mi ha risposto che i documenti vengono ricevuti e prima di essere definitivamente archiviati vengono vagliati per verificarne la correttezza. Chi mi ha risposto telefonicamente può essere stato tratto in inganno da questo nel fornirmi indicazioni. E il link provvisorio che diceva che era tutto ok? Su questo la risposta non c’è stata.
Rimango ancora dubbioso sulla procedura di identificazione ritenendo che, così come fa la banca on line presso la quale sono correntista, si possa identificare a distanza una persona mediante bonifico bancario.
Saluti

(Mail firmata)

Mi fa molto piacere che Ing Direct abbia letto il tuo “appello” ed è apprezzabile (enormemente apprezzabile) che il Sig. Racuia ti abbia chiamato alle 20:30. Questo, se non altro, dimostra che Ing ci tiene ai suoi clienti. Bene. Lancia spezzata a loro favore!
Per quanto riguarda i tuoi dubbi sulla “identificazione a distanza”……
Esiste una circolare dell’UIC del 31 gennaio 2000 che “chiariva” questo aspetto…
Per l’identificazione a distanza è sufficiente la “idonea attestazione” rilasciata da altro intermediario che abbia già, a sua volta, identificato l’utente.
E’ in tale contesto, che è intervenuto l’ufficio istituzionalmente preposto alla verifica della corretta applicazione della legge 197/91, e cioè il servizio antiriciclaggio dell’Ufficio italiano cambi.
Con la circolare 31.01.2000 l’UIC segnala quali debbano essere i requisiti di forma per il rilascio della cosiddetta “idonea attestazione” da parte di altro intermediario. Le strade indicate sono due:

1. Bonifico con causale identificativa – l’attestazione può essere resa in via implicita, attraverso la trasmissione di un bonifico dalla banca attestante all’intermediario che deve procedere alla identificazione a distanza, a condizione che: a) il bonifico sia eseguito a valere su un rapporto nominativo per il quale il Cliente è stato opportunamente identificato; b) l’intermediario che deve procedere a identificazione a distanza e che riceve dal Cliente comunicazione dei dati identificativi, assegni al Cliente stesso un codice identificativo che questi avrà cura di comunicare alla banca presso la quale è intrattenuto il rapporto che, a sua volta, lo dovrà riportare sul bonifico inviato all’intermediario; c) tutte le successive operazioni siano domiciliate e cioè transitino sul conto originario d’appoggio per avere la certezza che queste siano effettuate sempre dalla stessa persona, in modo tale da soddisfare l’obbligo di identificazione previsto per ogni operazione a valere su di un medesimo rapporto

2. Timbro e sottoscrizione – In alternativa, secondo l’UIC, l’idonea attestazione può essere effettuata mediante compilazione di un modulo, anche predisposto dall’intermediario che deve procedere all’identificazione, contenente i dati identificativi del cliente, ivi compresi gli estremi del documento impiegato per l’identificazione, debitamente timbrato e sottoscritto dall’intermediario attestante.

A maggior completezza possiamo riportare anche l’art. 8 comma 4 del Decreto 142 del 3 febbraio 2006:

L’attestazione può consistere in un bonifico eseguito a valere sul conto per il quale il cliente è stato identificato di persona, che contenga un codice rilasciato al cliente dall’intermediario che deve procedere all’identificazione“.

Effettivamente, nell’epoca di internet, correre dietro ad un timbro…..che, oggi come oggi, vale meno di niente….mhà. Io rimango dell’idea che, come ti ho comunicato per mail, se invece di “un euro” il bonifico da te effettuato fosse stato di “cinquantamila euro”….bhè, avresti il tuo PIN e i tuoi “buoni benzina”.
A volte basterebbe un sorriso, una stretta di mano e l’ammissione che qualcuno è stato più “furbo” di voi. Si farebbe più bella figura e si eviterebbe di arrampicarsi sugli specchi (senza ventose) alla ricerca di una scappatoia.
Come al solito il blog è aperto a tutti…quindi se Ing vuole replicare……
Con affetto, il vostro adorabile Promotore di Quartiere.

Annunci

Una Risposta

  1. a me è successa la stessa cosa, ancora non mi hanno risolto il problema forse perchè non ho scritto a nessuno.

    il problema è che ho fatto un versamento di 100 euro che ancora non mi sono ritornati indietro e sto ancora aspettando

    sono dei ladri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: