NON TEMETE: E’ ELASTICO!

culo.jpg
Buongiorno BLog’s People!
Che brutte cose stanno succedendo! La BCE (pace all’animaccia loro) ha deciso di dare un seguito alle minacce, ha aumentato di un quarto di punto dei tassi d’interesse allegando un’ ulteriore minaccia: non finisce qui! Ma chi pensano di far danno? Le conseguenze più immediate saranno sulle spalle di tutti gli “indebitati” a tasso variabile, in primis le aziende che vedranno salire il costo dei loro finanziamenti…..per quelle “con la canna del gas in bocca” questa potrebbe essere la spallata definitiva. Poi le famiglie. Certo non avrò pietà per quelli che dovranno fare i conti con gli inutili finanziamenti per le “vacanze esotiche” o per “il televisore LCD FULL HD 1080 da 42 pollici”, ma avrò nel cuore quei “titolari” di un mutuo prima casa a tasso variabile….
Per la sesta volta in sette mesi abbiamo avuto un calo dei “consumi”……e continueranno a calare. A questi sei cali mai che sia seguito un calo dei prezzi. Fra poco (o sono già cominciati?) iniziano i “saldi” e partiranno le solite campagne dei nostri “protettori”: attenti ai prezzi! Molte volte prima vengono aumentati e poi scontati! Che bello! Siamo in Italia. Ognuno possiede un “buco del culo” (sarebbe anatomicamente sbagliato averne due!) e tutti abbiamo la fila dietro di “sinistri” individui con le brache giù e, ahimè, senza più neanche la vasellina (con quello che costa!).
Ormai vai a fare benzina e, quando sei a pagare, pensi che, forse, ti conviene lasciare la macchina al benzinaio….con quello che costa il carburante un pieno vale più della tua utilitaria. Vai a comprare il pane e, quando a casa lo affetti, speri di trovarci dentro la perla….con quello che lo hai pagato!
Ti scade un bell’investimento sul Nikkei fatto in “lire” nel 1999…..ci avevi messo una cifra ragguardevole: ben 20 milioni delle vecchio conio! Dopo 9 anni ti ridanno 10 mila euro e spiccioli: era a capitale garantito. Capitale garantito???? E cosa pensate che quei “10 mila euro e spiccioli” valgano quanto i vecchi “20 milioni”? Se va bene valgono, grosso modo, la metà.
Una cosa, in questo mare di preoccupazione, mi consola: il buco del culo (dicono) sia elastico, quindi se continuano ad usarlo alla fine si adatta e se, per puro caso, dovessero smettere…bhè ritornerà come prima.
Con infinito affetto, il vostro adorabile Promotore di Quartiere.

.

Annunci

43 Risposte

  1. Buongiorno Adry, ineccepibile come discorso, non credo che cosi’ si rilancino i consumi anzi…senti questa ieri mattina trovo nella buca delle lettere una missiva della BNP PARIBAS…la apro e c’era scritto…Gentile cliente La informiamo che relativamente al disinvestimento del suo fondo….avvenuto nel novembre 2006…per un errore di conteggio…vi era una differenza a suo favore di € 30,98…Le alleghiamo pertanto assegno nt di pari importo e ci scusiamo dell’accaduto…questo circa 18 mesi dopo l’avvenuta liquidazione del fondo…l’assegno, come se fossse un prodotto alimentare aveva una validita’ di 60 gg…strano no! Non mi era mai capitata una cosa del genere. Buon week

  2. Ahhhhh Dany e ti è andata pure bene! Potevano anche pensare: dopo 18 mesi chissà se ci ha fatto caso! Prendiamo sti soldi e andiamoci al Mac…
    Buon WE anche a te

  3. bel post come al solito,
    belle foto, (un giorno vorrei sapere voi blogger dove le scovate sempre cosi in tema e mai banali)

    vorrei fare dei commenti a carattere “economico” :

    -la bce ha aumentato i tassi e ha fatto capire ke nel medio finisce qui (e nn il contrario come sostieni, naturalmente posso aver frainteso)

    -per i mutui a tasso variabile è cambiato poco, tanto l’euribor aumenta liberamente senza aspettare la bce

    -ormai le mosse di politica monetarie vengono decise nell’ambito europeo, dunque la situazione italiana conta relativamente poco, bisogna ke ci abituiamo a ragionare piu in grande e precisamente come se fossimo in germania (è lei l’ago della bilancia ed ha sempre voluto un marco forte dunque l’euro segue la medesima sorte, anke se è destinato ad indebolirsi per vari motivi)

  4. Purtroppo Anty noi stiamo letteralmente vivendo con una moneta “estera”: il Marco, travestito da Euro. Il problema ancor peggiore è che a questo punto rimanerci dentro è un lento stillicidio, uscirne sarebbe disastroso.
    Insomma, solo questione di tempi. Considerato che il Debito Pubblico è una invenzione della Banca Centrale (che stampa carta e pretende gli interessi su un valore nominale 10000 volte maggiore di quanto ha speso per dipingerlo) la quale non è più dello Stato (nostra) ma di privati (Banche) i quali hanno tutto l’interesse a mantenere un credito…..

    Con la vecchia liretta ed una Banca centrale Statale e non a partecipazione privata, forse oggi non potremmo permetterci 10 cellulari, 2 TV al Plasma (pardon..non ci saremmo potuti prendere lo sfizio di comprarli a rate…) ma quantomento un pò di pane e pasta sulle tavole a minor costo l’avremmo.

    Petrolio….considerando inflazione, crollo del dollaro e affini, l’oro nero costa più o meno quanto nel 2000…..andate a vedere il costo della benzina nel 2000 e rapportatelo a quello odierno…mi vien da vomitare a pensare al gasolio, che costa pure meno di raffinazione.

    Cosa pensiamo di pagare nei carburanti???
    Semplice: Debito pubblico.

    Signori, da questo circolo vizioso usciremo solo con le gambe rotte.

  5. Penso che Antipatix abbia ragione, ( nel medio finisce qui ), se non no si sarebbe spiegato la discesa dell’ Euro sul Dollaro fino a 1,5650!!!
    E’ stata una svista Doc Moretti??
    Grazie….
    Saluto Sig. Zanotti Roberto di Cesena

  6. Mi sa che questa crisi assestera’ alla nostra povera Italietta il colpo di grazia. . . . ..
    Sarebbe proprio il caso di aprirsi uno spiraglio di speranza pensando all’ apertura di un conto all’ estero magari in Svizzera. . . .
    Che ne pensate???

  7. moretti cosa ti credevi che a pagare fossero i marziani ? quando si fà sotto la neve ? quando esce il sole viene fuori ! chi ci ha portato nell’euro, adesso (2 anni passati) ha contribuito a questo sfracello generale ! era uno che doveva finire dentro nel 1992 ricordatevelo tutti, i piagnistei che andò a fare dal presidente della repubblica 😡 ! è un caciottaro al servizio della solita solfa della banca americana ! è se ti guardi intorno vedi che in italia c’è ne ancora qualcuno ! ti domando come mai nel bel paese ci stà sempre qualche cesso di quell’istituzione finanziaria ad un ponte di comando ? 🙄 se noi ci ribelliamo a certe situazioni ? faremo la stessa fine , che fecero fare all’argentina ! a buon intenditore poche parole! 😉

  8. 4 parole sante Alex
    7 sempre combattivo ed energatico bravo settevoci, grazie per le informazioni riservate (la mail) ne farò tesoro.

    cmq nn prendiamocela con il Moretti anzi ringraziamolo perkè ci fa pensare

  9. L’Euro ha sostituito il marco non la lira
    I tedeschi ricordano ancora la repubblica di Weimar in cui andavano a fare la spesa con pacchi di marchi ormai senza valore
    Quindi per loro viene prima di tutto la lotta all’inflazione
    Non sono un economista , ma penso che questa inflazione non è dovuta all’eccesso di consumi , ma alla speculazione sul petrolio e al dollaro debole
    Alzare i tassi farà calare ancora di più il dollaro ed alzare il petrolio ed in più deprimerà l’industria per il costo del denaro e la difficoltà ad esportare in area dollaro
    Una politica terribilmente miope che lascia a bocca aperta
    Politica criticata anche da Sarcosi e Zapatero che però dovrebbero fare pressione su questi banchieri miopi

  10. Aumentare i tassi per la lotta all’inflazione non è sbagliato, non è pero’ coerente inondare il mercato interbancario di liquidità.
    L’inflazione rimarrà alta finchè la FED non cambierà politica monetaria con conseguente SALUTARE recessione, crollo delle borse e PULIZIA del mercato con il fallimento delle società mal gestite e troppo indebitate (banche comprese).
    Chi ha fatto i mutui a tassi variabili , magari invece di scegliere il fisso quando i tassi erano al minimi storici, è giusto che paghi così la prossima volta si fa un po’ meglio i conti in tasca.
    Le bolle scoppiano e le recessioni si alternano ai periodi di espansione come si alternano le stagioni.

    4- quando l’italia si faceva la propria politica monetaria l’inflazione viaggiava a due cifre e il debito pubblico esplodeva e la concorrenza si faceva svalutando la lira. NO GRAZIE, meglio la BCE

  11. ci sono opinioni e fatti
    le opinioni sono discutibili i fatti no

    L’euro ha sostituito il marco e nn la lira? paghi ancora in lire? boh nn credevo di vivere in germania ora vado a kiedere.

    certo ke è viva la storia della repubblica di weimar… ma negli ottantacinquenni negli ospizi, forse facevi riferimento al dopoguerra (la seconda guerra mondiale) quando i prezzi (in germania) dei beni anke piu comuni venivano espressi il miliardi di marchi… bla bla bla

    la bce alza i tassi e dunque rafforza l’euro? in teoria ma in pratica bisogna vedere quanto li alza la fed ecc ecc ecc

    Politica critica da Sarcozi e Zapatero? (pure da tremonti ma nn lo ricorda nessuno) Critike demagogike nn sto nemmeno a perder tempo a spiegare tanto la cosa è banale

    Piero, senza offesa: di minkiate ne ho lette tante ma mai tutte assieme concentrate in un unico commento, cmq ti invito a commentare piu spesso cosi se ne discute

  12. Pensate che la BCe abbia fatto bene ?
    Rispetto le opinioni altrui ma vedremo il risultato fra qualche tempo
    Come si è soliti dire il tempo è galantuomo
    Io sono convinto che la politica fed sia più consona , perchè preferisco avere il 4% di inflazione ma avere un lavoro
    In quanto alle minkiate senza offesa : io non mi permetto di dire ad un altro che esprime le sue opinioni che dice delle minchiate
    Forse è il caso che impari ad accettare anche chi la pensa diversamente da te

  13. sorvoliamo sulla polemica ke effettivamente ho innescato io, e ti kiedo scusa.

    La bce ha agito coerentemente con cio ke ha sempre sostenuto, mi spieghi ke danno a provocato sul lavoro?

    ora stiamo esprimendo opinioni (dunque discutibili)

  14. 12 ti anticipo ke la fed ad ottobre aumenta i tassi di un mezzo punto, dunque nn capisco perkè la sua politica sia piu consona, mi spieghi anke qst? grazie

    adoro ki mi da torto grazie piero

  15. 13
    +h

  16. nessun problema , fare polimica è l’ultimo dei miei desideri
    Penso che alzare il costo del denaro non serva a fermare l’inflazione che è principalmente dovuta alla forte richiesta di petrolio (e la speculazione che la cavalca ) e la dollaro debolissimo
    Alzare i tassi genererà ulteriore richiesta di Euro e quindi ulteriore debolezza del dollaro in una spirale senza uscita (la Fed difficilmente alzerà i tassi perchè l’economia americana è in crisi) e quindi ulteriore aumento del petrolio che si scaricherà sull’America
    Aggiungi che le industrie faranno più fatica con il denaro più caro e che non esporteremo niente nell’area dollaro
    D’altronde Trichet ha detto che l’economia non gli interessa , lui vuole contenere l’inflazione !
    La repubblica di weimar è quella che ha preceduto il nazismo , non la ricordano solo i vecchi all’ospizio ma anche quelli che leggono la storia e vi garantisco , visto che sono stao spesso in Germania per lavoro , che la conoscono in molti (poi sicuramente non è questa la ragionE)

  17. x bue

    con la lira il debito pubblico esplodeva e l’inflazione era a due cifre.

    Vero…ma forse il debito pubblico esplodeva anche a causa dei malgoverni??

    In ogni caso all’epoca io ero adolescente e per quel che posso dire di li a poco mio padre comprò la nostra “prima casa” (nel senso che fino ad allora eravamo in affitto ed oggi ne abbiamo una nostra….le seconde non esistono) dopo un 20-25 anni di lavoro.

    Oggi la maggior parte di giovani non arriva nemmeno a disporre i soldi per un affitto.

    L’inflazione sotto la liretta galoppava…ma anche la nostra italietta stava al 5 posto come economia mondiale…….non tutto era perfetto certo.

    Oggi con l’euro????

    Le aziende non hanno fiato, non riescono a competere e o chiudono o esportano le fabbriche.
    Forse era meglio combattere una inflazione avendo perlomeno un arma piuttosto che subirla stando semplicemente a guardare.

    E ripeto, il debito pubblico è una minkiata…è una invenzione, non esiste, lo era 20 anni fa sotto la lira, lo è oggi sotto l’euro.

  18. Si è acceso un bel dialogo
    Forse la fed alzerà davvero di 1/2 punto ma ora , se non sbaglio il tasso è 2 % contro 4,25 BCE
    C’è una abissale differenza di visione fra le 2 principali banche
    Manovrare i tassi è una cosa da equilibristi , però io preferisco maggior sviluppo e un pò di più di inflazione che avere inflazione 0 e nessun sviluppo = nessun lavoro
    Cosa mi interessa che il denaro non perda valore se poi io il denaro non lo guadagno ?
    Va bene per gli straricchi non per la gente comune che non può vivere di rendita

  19. si piero, so cos’è la repubblica di waimer, io sostengo ke gli anni venti/trenta nn siano proprio alla portata dei recordi piu recenti di molti, a meno ke nn hai per l’appunto 80/90anni

  20. 18
    “C’è una abissale differenza di visione fra le 2 principali banche”

    ovvio ke c’è la differenza: l’economia usa nn è l’economia europea anke se molto spesso cerkiamo di imitarli

  21. No per fortuna sono più giovane (mezza età !) , ma mi interesso di storia e di economia per diletto
    Il marco è sempre stato in competizione con il dollaro e per i tedeschi avere un marco forte (pardon euro) è una rivalsa di cui vantarsi
    Aggiungi che loro hanno una economia possente , un elevato grado di scolarizzazione e abbastanza risorse naturali (almeno rispetto a noi ) mentre noi siamo tutto all’opposto per cui loro possono anche permettersi un Euro forte (non so fino a quanto) mentre per noi vale l’esatto contrario
    La BCE è a Francoforte ed è comandata dai tedeschi anche se Trichet è francese , ma penso conti come il 2 di bastoni quando è briscola denari (!!!!)

  22. 21 appunto, dunque concordi con me nel fatto ke le mosse monetarie bce sono fatte in funzione della germania e se vogliamo capire (e quindi anticipare) nn dobbiamo limitarci alla situazione italiana.

    mi spieghi qst aumento di 25 punti ke dramma ha innescato? grazie

  23. antipatix (non so il tuo nome) una curiosità penso sei più giovane di me perchè usi le stesse abbreviazioni che mio figlio usa con sms e chat (18 anni )

  24. 21 materie prime

    mi risulta ke le paghiamo in dollari, dunque un euro forte ci ha messo al riparo dall’inflazione, o per lo meno ne ha attenuato gli effetti, dunque l’aumento dei tassi (visto da te come un aumento del valore dell’euro contro dollaro) è un operazione contro i prezzi alti dunque perkè la critiki?

  25. 23 le ho sempre ritenute fastidiose in un blog finanziario, dunque le uso.

  26. Be ci stiamo accavallando con la discussione
    Bè 0,25 sono pochi in senso assoluto ; sono molti in senso relativo perchè partono dal 4 % contro il 2 % della fed
    Io ricordo il dollaro a 2000 lire e contemporaneamente il marco a 700 lire (epoca Reagan)
    D’accordo che all’America fa buon gioco un dollaro debole (esportazioni ) ma che sia anche la BCE a favorirla mi pare un pò troppo

  27. “le ho sempre ritenute fastidiose in un blog finanziario, dunque le uso.”
    Non la ho capita

  28. Mi permetto di entrare nell’interessante discussione invitando umilmente a riflettere sulla centralità (o meno) del passaggio lira-euro, e conseguente politica monetaria, patto di stabilità ecc. ecc.
    Personalmente credo che l’impatto nella nostra economia di codesto passaggio, riferendomi alla condizione di svantaggio nell’avere un grande debito pubblico nel momento in cui si perde l’ “autonomia” monetaria, sia alquanto minore rispetto alla politica di ridistribuzione della ricchezza creata (annullamento della scala mobile ecc.), che è stata una scelta politica ben precisa (mondiale), che sì, a mio avviso, ha creato serie difficoltà per arrivare a fine mese. Oserei dire…una questione di classe, di lotta di classe, piuttosto che di lira-euro. Frak

  29. 21 piero, sai secondo me qual’è il vero problema di Triket dal punto di vista dei lavoratori dipendenti: aver sposato una teoria di Keines, la quale recita ke l’inflazione è agganciata all’aumento salariale.

    dunque tutta sta balla dell’aumento dei tassi antinfalzione serve a sviare l’opinione pubblica sul fatto ke i salari nn aumentano per delle direttive di triket (concetto espresso banalmente) e come al solito i sindacati fanno i leccaxxxo ai potenti.

  30. mi risulta ke le paghiamo in dollari, dunque un euro forte ci ha messo al riparo dall’inflazione, o per lo meno ne ha attenuato gli effetti, dunque l’aumento dei tassi (visto da te come un aumento del valore dell’euro contro dollaro) è un operazione contro i prezzi alti dunque perkè la critiki?

    Vero fino ad un certo punto
    Guarda il petrolio : il dollaro cala e il petrolio aumenta perchè alla fine anche i paesi produttori devono confrontarsi anche con l’Euro (va be poi ci sono di mezzo anche le idrovore Cina – India e la speculazione)

  31. Bè ragazzi il mio capo (moglie ) mi chiama e devo proprio andare
    La discussione è stata molto interessante per cui penso ci risentiremo abbastanza presto (lavoro permettendo)
    un grazie a tutti

    ciao

  32. 31 ciao pier, alle belve nn si puo oppor resistenza, altro ke fed

  33. 28 frank troppa carne al fuoco, siamo gia incasinati cosi 🙂

  34. ok, belva dal fiato corto!:D ……comunque ormai la borsa è frequentata da solo da grandi squali e comunisti! 🙂 buon fine settimana Frak

  35. 34 i comunisti pure qui? ciao frak

  36. Discussione interessante!!!

    Oggi è un grande blog.

    Io su queste cose sono all’acqua di rose….a ingegneria di macroeconomia non se n’è vista l’ombra.

    Posso dire solo questo: dal 1974 il dollaro sganciato dall’oro ha permesso alla premiata stamperia USA di comprare il mondo al prezzo della carta. Forse da tempo abbiamo oltrepassato il punto di non ritorno e l’Euro è una artificiosa invenzione per salvare il salvabile. Chi paga? Noi con lo strozzamento che viviamo. In fondo la ricchezza non è infinita, quello che noi perderemo è ciò che va tolto alla ricchezza effimera per farla tornare reale che, guardacaso e non per magia, rimarrà sempre nelle stesse mani.

  37. 28 si

  38. ultima riflessione poi me ne vò

    +0,25 della bce i media strombazzano a destra e a manca ke ora la rata del mutuo si impenna….

    lunedi euribor a 6 mesi (365) 5,201
    giovedi +0,25 della bce
    venerdi euribor a 6 mesi (365) 5,215

    direi movimento in linea con l’andamento consueto dell’euribor,
    tradotto:
    gli aumenti dei mutui erano gia in essere con o senza aumento dei tassi della bce.

  39. Una parentesi sulla Repubblica di WEIMER:i suoi debiti di guerra verso l’Inghilterra erano pagati dagli USA, che peraltro gia’ da inizio secolo erano diventati investitori anche in INGHILTERRA,mentre nel secolo precedente era quest’ultima che investiva prevalentemente negli USA.Questi erano gia’ di un altro mondo rispetto all’Europa continentale,nel progresso industriale e tecnologico,e contribuivano allo sviluppo della RHUR .In quegli anni in Germania e Italia vi era una forte presenza socialista,con aperture all’Est Europa,con tutte la prospettive strategiche conseguenti,riguardo a mercati e materie prime e d’iniziativa sociale,culturale e politica di rinnovamento ,rispetto,per l’ITALIA,a una Monarchia e borghesia legata a Francia e INHILTERRA,che avevano fatto l’unita’ d’ITALIA ,contro l’AUSTRIA erede dell’impero OTTOMANO,molto piu’ di quanto non l’avesse fatta Garibaldi.Il petrolio in medio oriente era gia’ una realta’.Purtroppo,come doveva poi accadere spesso anche nei decenni successivi,in altre regioni,un’ala di un partito tedesco prese il sopravvento, econ l’aiuto dell’esercito realizzo prima un colpo di stato e poi ottenne il consenso popolare…….e cosi’ la situazione sfuggi’ al controllo degli USA e delle potenze occidentali.Gia’ in precedenza,grande sconcerto tra le potenze occidentali ,vincitrici della prima guerra mondiale,aveva gettato il trattato di Rapallo ,in ITALIA col governo Bonomi, sostenitore e ispiratore del quale fu Don Sturzo,del 16/4/1922,tra Germania e Russia leninista.Purtroppo nell’ottobre un’ala di un partito prese il sopravvento, realizzando prima un colpo di stato e ottenendo dopo un grande consenso popolare.Ancora una volta,la situazione sfuggi’ al controllo degli USA e dei suoi alleati,come purtroppo anche in anni piu’ recenti in altre zone calde ,strategiche e potenzialmente capaci di grandi iniziative e sviluppo,dai balcani al medio oriente .Per fortuna ,quell’Europa dall’Atlantico agli Urali vagheggiata da Giovanni Paolo II,sulle comuni radici cristiane,forse ,dico forse,SOLOVEV permettendo,si sta costruendo lo stesso, e anche su basi di maggior tolleranza per tutte le religioni ,gli usi e i costumi,financo quelli meno costumati.

  40. 17 – Il debito pubblico esplodeva e l’inflazione era a due cifre.

    Ricordo che anche gli interessi sui titoli di stato erano a due cifre.
    I giovani di oggi pagano il fatto che per anni si è vissuti al di sopra di quello che ci si poteva permettere … e quindi si magna a si beve ma poi alla fine l’oste porta il conto.

    La maggior parte delle aziende italiane non hanno fiato perchè la concorerenza la si faceva svalutando la lira senza investire in innovazione e ricerca. Ecco perchè adesso ci si lagna, mentre i tedeschi sono per un euro forte, perchè loro hanno investito e innovato e ora se lo possono permettere.

    Sul malgoverno italiano, sfondi una porta aperta, ma anche il capitalismo FAMILIARE e ASSISTENZIALE ITALIANO ha le sue colpe.
    MONTEZEMOLO fa ridere quando pontefica nei meeting della confidustria.

    Noi italiani mafiosetti abbiamo grosse ambizioni ma la realtà è che siamo li a giocarcela con la GRECIA fra i paesi a minor crescita. E la colpa sarebbe tutta dell’euro e di trichet ????????

    Ribadisco la politica monetaria di un paese non puo’ risolvere tutti i mali: la recessione è FISIOLOGICA e più la si rimanda artificiosamente e più questa quando arriverà sarà violenta.

    MA credete che la FED con la sua politica monetaria accomodante (e causa dell’inflazionae planetaria che stiamo vivendo) riuscirà ad evitare la recessione ed il fallimento di qualche altra banca americana ?????

    Come dice il mitico 7VOX time is gentlement !!!!!!!!

  41. 17..potresti spiegare il senso della tua ultima frase,plaese?
    intendi forse dire che si tratta di un debito di carta e quindi crescerà cosi come gli interessi ma non verrà mai estinto?
    grazie

  42. 42 – IL FAMOSO DEBITO NON è ALTROCHE IL MODO X FOTTERE LE MASSE ! IL RESTO SONO PAROLE AL VENTO! è QUESTE SE PERMETTETE LE LASCIO AL MINISTRO TREMONTONI ! VERA JETTURA DELL’ULTIMO DECENNIO ITALICO! 😡

  43. 41 – no intendo che 7VOX è un mito !!!!!
    Nella penultima invece intendo che il monetarismo come soluzione di tutti i mali ormai è una teoria superata ed i fatti lo dimostrano.
    ………..il debito e non solo quello, è soltanto cartastraccia e non è un caso che il prezzo dell’oro è alle stelle !!!!! 😡

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: