PROMOTORI FINANZIARI

lapidazione

Buongiorno BLog’s People!
Il bravo DT (Dream Theater, per chi non lo conosce) ha scritto un post “agostiano” in difesa dei “maltrattati” Promotori Finanziari.
Io non voglio difendere la “mia” categoria, non ne vedo il motivo. Non è un post che cambierà l’idea che ognuno di noi si è fatta. Chi odia i Promotori Finanziari continuerà ad odiarli, chi si è trovato bene (e non sono in pochi) continuerà a servirsi dei PF.
Ovvio che se andate in internet e cercate cosa dicono dei PF troverete solo lamentele…..solo chi ha da lagnarsi sente la necessità di scrivere.
Sulla locandina dei quotidiani esce sempre la notizia negativa: “Promotore Finanziario scappa con i soldi dei clienti”. E tutti a dire: “Che ladri i Promotori!”. Comprensibile che faccia più notizia un Promotore disonesto che 99 onesti. La cronaca è cronaca. Mai, però, che si vada a fondo dei problemi….
Un esempio? I Promotori NON possono prendere soldi in contanti dai clienti. Se il cliente rispetta questa semplicissima regola (legge) il 90% dei casi di “truffa” è eliminato.
Su cosa guadagna un PF? Sulle commissioni pagate dal cliente. E’ normale. Fare il PF è un LAVORO e come tale deve essere remunerato. Su cosa guadagna un rivenditore di cellulari? Sulla differenza fra quanto paga un telefono e quanto lo rivende. Se dovesse vendere un telefono allo stesso prezzo che lo acquista…..farebbe meglio a chiudere.
Le “spese” di un PF sono molte: l’ufficio, il telefono, la macchina, il carburante, i contributi e le tasse……si le “tasse” perchè un PF non può “evadere” niente. Le fatture gli vengono “emesse” direttamente dall’intermediario per il quale lavora.
Detto questo rimane il fatto, non trascurabile, che ognuno, poi, interpreta il lavoro come meglio crede. C’è chi preferisce “spolpare” il cliente e chi preferisce “curarlo”…..la differenza, sostanziale, sta nel fatto che il primo guadagna tanto e dura poco mentre il secondo guadagna meno ma riesce a fare questa professione per molti anni.
Mi viene da ridere quando penso che la “salvezza” dei clienti passa dalla “consulenza indipendente”. La salvezza del cliente, se proprio vogliamo parlare di “salvezza”, passa dalla bravura e dalla onestà del professionista. Se uno è un “brodo” e un “disonesto” lo sarà sia in una Sim, sia in una banca che come “consulente indipendente”.
Io non sono bravo, ma onesto sì. Questo mi basta per poter vivere la mia vita e la mia professione a testa alta. La più grossa eredità che potrò lasciare a mio figlio sarà quella di poter andar fiero di suo padre. Lotterò fino alla fine perchè questo avvenga.
Con affetto, il vostro adorabile Promotore di Quartiere.

www.hypertrader.eu

darwin meets HT

Non è la specie più forte a sopravvivere, nè la più intelligente, ma quella più pronta al cambiamento“, diceva Charles Darwin che non ha bisogno di presentazioni. Sull’onda di questo aforismo si cambia “pelle”.
Non cambierà assolutamente niente a livello di Blog. Gli articoli continueranno con la stessa frequenza e la stessa qualità. Gli argomenti trattati rimarranno gli stessi. Ma MarkeTime (report fortemente operativo) passerà su HyperTrader.eu.
Cosa sarà possibile fare su HyperTrader.eu?
Per il momento “downlodare” gratis il file pdf di MarkeTime……poi….no.

Ora non vi rimane che andare su HyperTrader.eu, scaricare e leggere la MarkeTime di questa settimana.

HyperTrade’s Team

RITORNO AL PASSATO

monopoli

Buongiorno BLog’s People!
Mi arriva una mail da un lettore che mi espone un problema: se l’Italia uscirà dall’Euro che fine faranno i miei investimenti nelle Sicav? Questa, in sintesi, la domanda. Cercherò di dare una risposta.
Per prima cosa cerco di sentire il parere di “addetti” al settore. Il primo che chiamo è il referente Italia di BlackRock .
La risposta che ottengo è molto esaustiva: è un problema che non esiste (l’uscita dall’Euro) ma se dovesse essere i denari che sono sulla Sicav rimarrebbero in “euro” e si porrebbe, nel caso, la questione al momento del disinvestimento. La conversione avverrebbe ai tassi di cambio vigenti al momento. In Svizzera, per esempio, hanno sia conti in euro che conti in franchi svizzeri. Anche per loro il “problema” della valorizzazione del controvalore si pone solo, ed esclusivamente, al momento del disinvestimento e se vogliono franchi svizzeri.
Per ulteriore conferma telefono anche al referente Fidelity.
La risposta che ottengo è esattamente la stessa. Il problema si porrebbe, nel caso, al momento del disinvestimento.
Le persone sentite sono, a mio avviso, auterovoli e hanno confermato quella che, a logica, era la mia conclusione.
Facendo un passo indietro, spendo due righe sulla paura che “mosso” la domanda: l’Italia uscirà dall’Euro?
Al momento non sembra essere una soluzione “plausibile”, anche perchè andrebbe a peggiorare una situazione già “pessima”. Se ciò accadesse il vero problema diventerebbe un altro: se già oggi abbiamo problemi ad arrivare a “fine mese” con la “nuova lira” (che si svaluterà di giorno in giorno) riusciremo a finire la “prima decade del mese”?
L’argomento, lo so, è “spinoso” e ognuno avrà la sua opinione (giusta o sbagliata non sarò certo io a giudicarla)…quindi non mi rimane che “stimolarvi” a commentare e ad esporre le vostre “teorie”.
Con affetto, il vostro adorabile Promotore di Quartiere.

HT SKYPE

ht skype
Buongiorno BLog’s People!
Stasera ore 22:00 si parte con il FILO DIRETTO.
Lasciate nei commenti il vostro indirizzo SKYPE, chi vuole, altrimenti mandate la mail a pf_risponde@hotmail.it se volete restare “anonimi”. Potranno partecipare solo 8 “utenti”. La durata dell’incontro sarà di circa un’ora. Di cosa parleremo? View sui mercati, brokers e domande dalla “platea”.
Con affetto, il vostro adorabile Promotore di Quartiere.

CI SIAMO! HT IN DIRETTA!

ht skype
Buongiorno BLog’s People!
Ci siamo! Lunedì sera, probabilmente alle 21:30, ci sarà il primo appuntamento “on air” con HT.
Lunedì confermeremo il tutto, ovviamente, con apposito articolo sul BLog.
Abbiamo scelto Skype per la facilità d’uso e per il fatto che lo avete quasi tutti già istallato sul vostro PC. La limitazione, se vogliamo, è che ci potranno essere “solo” altri 8 in “teleconferenza”.
Cosa fare.
Per chi non ha ancora Skype la prima cosa da fare è andare nel sito, scaricare il programma, creare un account.
Per essere “attivi” (non vogliamo silenti) dovrete munirvi di cuffia e microfono (si trovano in commercio a pochi euro).
Fatto questo siete pronti per “interagire” con i vostri “blogger” preferiti (si spera!).
I “primi” otto (8) commentatori del post di lunedì saranno “premiati” con la partecipazione alla prima diretta di HT. Se non volete lasciare il vostro account di skype sul blog (rispettiamo la privacy) vi preghiamo di inviarcelo via mail. Provvederemo noi a metterci in contatto con voi.
Ripeto: il tutto verrà riconfermato lunedì ma, salvo casi imprevedibili, non ci dovrebbero essere problemi.
Con affetto, i vostri adorabili bloggers di quartiere.

ANTICIPAZIONE: FILO DIRETTO

SKYPE

Buonsera Blog’s People!
Ieri sera abbiamo “conosciuto” qualcuno dei “soliti” visitatori del Blog. Abbiamo scambiato due parole veloci, un saluto evvia. Sentire la voce di Gianni64, di Enrico8711, del Batterista e di Valeriobr è stata un’esperienza troppo ganza! Oggi, parlando con Alex, ci è venuta un’idea…..
Siccome siamo democratici vi giriamo il “progetto”. Se vi piace si va avanti, altrimenti…. lo cestiniamo.
L’idea è quella di creare un “filo diretto”, un qualcosa di più personale, più umano rispetto alle solite mail o i soliti commenti. Compatibilmente con il nostro tempo (senza appuntamenti fissi) vorremmo aprire delle stanze di conversazione su Skype, delle tavole di discussione in “real”. Dedicare un’ora (quando possibile) ai nostri cazzeggi…però in vivavoce.
In soldoni questa è l’idea…..a voi approvarla e, eventualmente, migliorarla.
Con affetto.
HyperTrader’s Team

L’INCONTRO DI TEANO

il brindisi
Buonanotte BLog’s People!
A volte le parole non bastano per descrivere le miriadi di sensazioni provate in una “normale” giornata di un caldo luglio. Ma noi ci proveremo.
Partiamo da Arezzo alla volta di Modena. Dobbiamo incontrare due persone. Due persone che conosciamo via “phone” ma che non abbiamo mai intercettato visivamente. La curiosità è tanta, la domanda è una: che idea si saranno fatta di noi dopo averci seguito per mesi nel blog?
A pranzo ci incontriamo con Ermes e l’impatto è ottimale. Parliamo di borsa, di finanza, di operatività, di blog…. il tutto davanti a dei piatti “culinari” gustosissimi. Condiamo il tutto con dell’ottimo lambrusco. Ermes è una persona solare e disponibile: la nostra “salita” a Modena inizia sotto i migliori auspici.
Nel pomeriggio telefoniamo al mitico Crash e lo becchiamo sotto la doccia (alle 18 del pomeriggio? Invece di lavorare! Ahhhhhh) e ci diamo appuntamento ad un altro ristorante fuori Modena.
La tensione è alta….è un po’ come il “primo” appuntamento. Ci siamo parlanti per mesi e mesi (sia sul cellulare che sul blog) ed è arrivato, finalmente, il grande momento: la stretta di mano.
La voglia di abbracciarlo per ringraziarlo è tanta. Finalmente arriva…..
Dopo le presentazioni (chi è Moretti e chi è Hyper?) cominciamo uno scambio di battute a raffica…sembra di essere nel blog… Crash è un fiume in piena. Interrompiamo la nostra conversazione solo per parlare con Enrico (ha sostenuto un esame, complimenti!). Poi arriva la telefonata di Valerio dal Brasile (ha letto nel Blog che eravamo tutti insieme!).
Dopo un prosecco ci avviciniamo alla tavola e, anche a sto giro, non ci facciamo mancare niente! Nel frattempo Crash ci racconta di tutte le sue “avventure” borsistiche….è entusiasmante. Sembra di essere caduti dentro la sceneggiatura di Wall Street! Le storie di Comit e Fib si accavallano con i racconti dell’analista finanziario che per la ha “iniziato” alla lettura dei grafici. Si parte dai lontani anni 80 fino ad arrivare alla recente “Blog’s Story”. Un portento. E’ una lezione continua di tecniche borsistiche…. sembra di avere davanti lo spirito buono di Gordon Gekko.
Usciamo dal ristorante per fumare un paio di sigarette e riceviamo la telefonata di Gianni e di Lorenzo (Batterista). E’ un’emozione enorme…veder materializzare in una manciata di ore tutti i personaggi della nostra “creatura”: il Blog!
La serata continua con altri scambi di opinioni e di analisi “volanti”. Alle 23:15 ripartiamo per Arezzo….
Il Blog, internet, sono delle grandissime invenzioni…..ma sono niente in confronto alla soddisfazione che si prova a passare delle giornate con persone in carne ed ossa! Grazie Ermes, grazie Crash.
Con affetto, i vostri adorabili “blogger” di quartiere!
Ahhhhhhhhhhhhhhhhhhhh

HYPERTRADER’S TEAM

THE HYPERTRADER’S TEAM

NON TEMETE: E’ ELASTICO!

culo.jpg
Buongiorno BLog’s People!
Che brutte cose stanno succedendo! La BCE (pace all’animaccia loro) ha deciso di dare un seguito alle minacce, ha aumentato di un quarto di punto dei tassi d’interesse allegando un’ ulteriore minaccia: non finisce qui! Ma chi pensano di far danno? Le conseguenze più immediate saranno sulle spalle di tutti gli “indebitati” a tasso variabile, in primis le aziende che vedranno salire il costo dei loro finanziamenti…..per quelle “con la canna del gas in bocca” questa potrebbe essere la spallata definitiva. Poi le famiglie. Certo non avrò pietà per quelli che dovranno fare i conti con gli inutili finanziamenti per le “vacanze esotiche” o per “il televisore LCD FULL HD 1080 da 42 pollici”, ma avrò nel cuore quei “titolari” di un mutuo prima casa a tasso variabile….
Per la sesta volta in sette mesi abbiamo avuto un calo dei “consumi”……e continueranno a calare. A questi sei cali mai che sia seguito un calo dei prezzi. Fra poco (o sono già cominciati?) iniziano i “saldi” e partiranno le solite campagne dei nostri “protettori”: attenti ai prezzi! Molte volte prima vengono aumentati e poi scontati! Che bello! Siamo in Italia. Ognuno possiede un “buco del culo” (sarebbe anatomicamente sbagliato averne due!) e tutti abbiamo la fila dietro di “sinistri” individui con le brache giù e, ahimè, senza più neanche la vasellina (con quello che costa!).
Ormai vai a fare benzina e, quando sei a pagare, pensi che, forse, ti conviene lasciare la macchina al benzinaio….con quello che costa il carburante un pieno vale più della tua utilitaria. Vai a comprare il pane e, quando a casa lo affetti, speri di trovarci dentro la perla….con quello che lo hai pagato!
Ti scade un bell’investimento sul Nikkei fatto in “lire” nel 1999…..ci avevi messo una cifra ragguardevole: ben 20 milioni delle vecchio conio! Dopo 9 anni ti ridanno 10 mila euro e spiccioli: era a capitale garantito. Capitale garantito???? E cosa pensate che quei “10 mila euro e spiccioli” valgano quanto i vecchi “20 milioni”? Se va bene valgono, grosso modo, la metà.
Una cosa, in questo mare di preoccupazione, mi consola: il buco del culo (dicono) sia elastico, quindi se continuano ad usarlo alla fine si adatta e se, per puro caso, dovessero smettere…bhè ritornerà come prima.
Con infinito affetto, il vostro adorabile Promotore di Quartiere.

.

A CHE ORA E’ LA FINE DEL MONDO?

giudizio-universale.jpg

Buongiorno BLog’s People!
La canzone sicuramente la conoscete, il cantautore pure. E’ statisticamente dimostrato (almeno dal nostro blog) che le maggiori “punte” di ascolto, a parte rari casi, si hanno in corrispondenza di crolli borsistici. Perchè? Perchè nel momento della discesa tutti hanno bisogno di informazioni, di pareri, di sentire una voce amica che dica “si risale”, “è una trappola per orsi” oppure hanno bisogno di notizie (o analisi) che confermino le loro sensazioni catastrofiche. E voi pensate che queste piccole, insignificanti, statistiche non siano note ai più? Ricordatevi che SANNO manovrare le vostre (nostre) emozioni, SANNO giocare al “gatto col topo”. Per farvi un’idea di quello che sto dicendo vi invito a leggere l’ultima fatica di John Grisham: l’ultima sentenza. In questo legal-thriller viene spiegato (in forma romanzata, ovvio) come si possono manipolare le menti degli “elettori” e come si possono “fottere” caterve di investitori (compresi i manager dei fondi pensione) attraverso la diffusione di notizie “leggermente” false. Un libro che non lascia scampo (almeno fino quasi alle ultime battute) a chi non ha SOLDI. Chi ha i soldi ha il potere, chi può spendere milioni di dollari vincerà sempre. E’ una partita a poker dove vincerà sempre chi potrà rilanciare all’infinito pur avendo una misera coppia. Una lotta impari, purtroppo, già scritta. Potete (possiamo) avere in mano tutte le carte “vincenti” ma fino a che punto siamo disposti a rischiare su un rilancio non sapendo le carte dell’avversario. Il baratro, per noi, è molto più vicino rispetto a chi dispone di capitali illimitati. Ed è sulla distanza dal baratro, sulle nostre paure e sulla nostra coscienza che si basano (e si baseranno) i grandi imperi economici. Più amentano le nostre paure più siamo “inclini” ad accodarci alla massa (se tutti fanno così, vuol dire che è giusto…..mal comune mezzo gaudio). Ma quante delle nostre decisioni sono, effettivamente, nostre decisioni? Ed ecco che milioni di piccoli investitori lasciano le “azioni” per entrare nel mondo delle commodities, ecco che si scatena una “nuova” era di pionieri alla ricerca dell’oro…..non troveremo più uomini col setaccio sulle rive dei fiumi a cercare la “pepita”…..oggi si comprano gli Etf o gli Etc direttamente da casa. Nel momento della paura si cerca rifugio nella certezza (e l’oro è una certezza per molti), una certezza il cui valore si basa, comunque, su domanda&offerta. Perchè il suo valore è salito così alto? Non è forse che la domanda è aumentata?
Io, nel mio piccolissimo mondo, ho raggiunto una certezza: in finanza verranno massacrati, sempre, gli indecisi e quelli che salteranno da una ramo ad un altro alla ricerca del più affollato.
La maggior parte uscirà sempre da un mercato nel momento in cui bisogna entrare e, ahimè, entrerà (in qualsiasi altro mercato) quando è il momento di uscire.
La ricetta? La salvezza? Io ho la mia:
1) proteggere il patrimonio.
2) rischiare quello che si è disposti a perdere.
3) rimanere fermi nelle proprie posizioni (decisoni).
THE TIME IS GENTLEMAN, recitava (e recita) il buon Settevoci….. L’unica arma che abbiamo (tutti) per comnbattere le migliaia di miliardi delle “mani forti” è il TEMPO. Non sprechiamolo in inutili passeggiate da un investimento ad un altro basandoci sul sentito dire.
Il mondo non finirà, al massimo muterà.
Con affetto, il vostro adorabile Promotore di Quartiere.

NUOVI AMICI

amici.jpg

Buongiorno BLog’s People!
Questo post non passerà nella home di InvestireOggi. Per un momento vorrei spostare la vostra attenzione per segnalarvi 3 nuovi amici che entrano, di diritto, nella nostra lista di “Link Amici”. Sono tre blog che non ci hanno chiesto niente, hanno solo messo il nostro blog fra i loro preferiti. Siccome noi siamo persone attente, soprattutto quando abbiamo 10 minuti liberi, abbiamo notato che arrivavano visitatori da questi 3 blog. Siamo andati a scoprirli e vi invitiamo a fare altrettanto.
Ecco i 3 nuovi amici di HyperTrader:

DIARIO FINANZIARIO

diario finanziario

DIECI CENTESIMI

dieci centesimi

BLOG INVESTIMENTI

blog investimenti

Come potete notare sono 3 blog “indipendenti” (che definizione da mentecatti……come se un blog di InvestireOggi fosse “dipendente”…..) e spero sia uno schiaffo morale a tutti quegli “indipendenti” che hanno tolto dalla loro blog roll i blog che fanno parte di un network…..Contenti loro……
Con affetto, il vostro adorabile Promotore di Quartiere.