Elliott

completep.GIF

Qui sopra il modello che sta alla base di tutto il pensiero Elliottiano. Nello sviluppo delle singole onde vi sono ovviamente tante varianti, si pensi alle sole estensioni d’onda sulle impulsive o alla varietà delle correttive qui sopra rappresentate dai soli zig-zag (a-b-c) ma nell’insieme del lavoro elliottiano integrate dai vari Triangles e Flats. Già questo schema però è sufficiente per una comprensione del “dove siamo” o meglio del “dove potremmo essere”. Il modello come si vede è frattale e contempla vari gradi, inutile dire che Elliott non è materia che si sviscera in poche ore….per eventuali approfondimenti e soprattutto per la completa carrellata dei vari pattern vi rimando ad un sito ove all’interno della sezione “Analisi Tecnica” trovate una dispensa completa, ecco il link: www.forexometro.com
Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: